Questo sito contribuisce alla audience di

Regalo di compleanno

La Dulwich Picture Gallery di Londra celebra il proprio bicentenario con un'intrigante iniziativa: ogni mese le sue stanze ospiteranno infatti un diverso capolavoro di un grande maestro europeo. Ospite di febbraio sarà quindi Diego Velazquez, con lo splendido ritratto di Don Sebastian de Morra realizzato nel 1646.

La Dulwich Picture Gallery di Londra è uno dei più apprezzati musei del Regno Unito, con capolavori di Rubens, Poussin, Guido Reni e Canaletto. Questa straordinaria raccolta pittorica nacque per volontà di due estrosi commercianti, Noel Desenfans e Sir Thomas Bourgeois, che nel 1790 iniziarono a collezionare prestigiose opere d’arte per conto del re di Polonia. L’improvvisa spartizione del regno orientale tra Prussia, Austria e Russia fece però fallire tale promettente committenza, costringendo i due uomini a trovare un nuovo sito per il proprio considerevole tesoro artistico. Dopo la morte di Desenfans, Sir Thomas Bourgeois decise infine di donare tutte le tele raccolte al Dulwich College per la modica cifra di 10 000 sterline e la costruzione di appositi locali per la loro esposizione pubblica. Tali richieste furono presto soddisfatte e l’attuale Dulwich Picture Gallery - realizzata architettonicamente dal grande Sir John Soane - aprì ufficialmente i battenti nel 1811.

Da allora sono passati esattamente duecento anni e gli attuali curatori del museo hanno deciso di festeggiare la ricorrenza con un’iniziativa davvero originale: ogni mese le stanze della Dulwich ospiteranno infatti un diverso dipinto di un grande maestro europeo, ottenuto in prestito da altri musei britannici e internazionali. A febbraio, dunque, i riflettori saranno puntati sul meraviglioso ritratto di Don Sebastian de Morra di Diego Velazquez, realizzato dal celebre artista sivigliano nel 1646. L’opera è uno dei quadri più rappresentativi del Barocco spagnolo, dotata di una profonda intensità espressiva, ed è stata prestata generosamente dal Prado di Madrid, principale custode di molti capolavori velazquiani.

Il dipinto resterà a Dulwich sino al prossimo 27 febbraio, prima di lasciare spazio alla Lezione di Musica di Jan Vermeer. Per vederlo basta l’acquisto dei biglietti ordinari del museo, senza bisogno di prenotazioni o spese aggiuntive.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti