Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Un capolavoro "restituito"

    La Rutgers University ha restituito un raro dipinto di Hans Baldung Grien (c. 1484-1515) ai suoi legittimi proprietari, espropriati dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. L'opera era stata infatti trafugata dall'Olanda nel 1941, finendo poi negli Stati Uniti attraverso regolari cessioni ed acquisizioni alla fine del conflitto.

  • Il pittore di battaglie

    Philips Wouwerman (1619-1668) è stato un grande protagonista del Barocco fiammingo, apprezzatissimo autore sia di intensi dipinti storici che di fini ritratti borghesi. Ma sono soprattutto le sue scene di vita militare a colpire lo spettatore, specialmente quando sviluppate nel realistico caos di un campo di battaglia.

  • Il Cavaliere Sorridente

    E' uno dei capolavori del Barocco fiammingo, realizzato da Frans Hals nel 1624. Ed ha ispirato persino le avventure della celeberrima Primula Rossa, create dalla baronessa Orczy quasi tre secoli dopo.

  • Beato musicista

    Ancora oggi Thomas Tallis (c. 1505-1585) è uno dei più apprezzati compositori del Rinascimento inglese, autore di brani sacri di formidabile potenza vocale. Ed è anche venerato dalla Chiesa Episcopale americana come una delle figure guida della propria liturgia, insieme ai colleghi William Byrd e John Merbecke.

  • Le cave di Michelangelo

    Una troupe taiwanese gira un film sulla vita del celebre scultore rinascimentale, immortalato durante la creazione della magnifica "Pietà" vaticana. E' l'occasione giusta per riscoprire le cave di marmo delle Alpi Apuane, che fornirono al grande artista fiorentino preziosa materia prima per le sue opere maggiori.

  • La Bibliothèque Humaniste di Sélestat

    Fondata nel 1452, questa magnifica collezione libraria è un gioiello culturale e artistico di eccezionale valore, sperso tra le verdi campagne dell'Alsazia francese. Candidata ad entrare nel patrimonio UNESCO dal 2005.

  • Il Velazquez ritrovato

    Il Metropolitan Museum of Art di New York "riabilita" un ritratto di Filippo IV di Spagna (1605-1665), precedentemente declassato ad opera minore di un allievo del celebre maestro spagnolo. Breve storia di una disputa durata oltre trentasette anni, che svela molto bene le difficoltà di attribuzione per quadri usurati dal tempo e mai restaurati.

  • Il Palazzo delle meraviglie

    Palazzo Farnese apre le sue stanze al grande pubblico per una mostra eccezionale di opere d'arte rinascimentali e barocche. E' un modo per celebrare degnamente l'eredità di questo magnifico edificio cinquecentesco, protagonista della vita culturale romana da ben quattro secoli e mezzo.

  • L'ultimo cavaliere valenziano

    Una grande mostra a Valencia celebra vita e imprese di Joanot Martorell (1413-1468), autore del romanzo cavalleresco "Tirant lo Blanch", capolavoro della letteratura catalana del XV secolo. Un personaggio versatile e affascinante, che ispirò anche il genio poetico di Miguel de Cervantes, padre del mitico Don Chisciotte della Mancia.

  • Bosch a Venezia

    Dieci capolavori del grande maestro fiammingo a Palazzo Grimani, nel cuore di Venezia: un'occasione irripetibile per riscoprire uno stile brillante, intelligente e visionario, che ha fatto la storia dell'arte moderna europea.