Questo sito contribuisce alla audience di

Pulire richiede più energia e più soldi che il non sporcare

L'acqua che esce dai nostri rubinetti richiede non poca energia per arrivarci potabile. E più è sporca l'acqua da cui si inizia il processo di potabilizzazione maggiori sono i costi energetici ed anche i costi in denaro. Ma è meglio spendere per pulire o per non far sporcare.

Nel 1991 l’azienda Comunale di Monaco di Baviera decise di promuovere la conversione all’agricoltura biologica nei bacini di approvvigionamento idrico del suo acquedotto.

L’acqua era sì relativamente buona e non era troppo inquinata da nitrati e antiparassitari, ma questi tendevano ad aumentare.
Si trattava quindi di assicurare la qualità dell’acqua a lunga scadenza con spirito previdente.

Per questo l’azienda comunale firmò appositi contratti con singole aziende agricole che prevedevano precise condizioni per la coltivazione dei campi fra cui la rinuncia completa ai concimi minerali e agli antiparassitari di sintesi.

Per sostenere la conversione a questa forma di agricoltura ecologica che preserva la pulizia dell’acqua l’azienda idrica comunale di Monaco concedeva agli agricoltori 550 marchi all’anno per ettaro per un periodo si sei anni.

Dopo cinque anni più di 100 aziende avevano stipulato questo contratto per comprensivi 1600 ettari, corrispondenti a più dei due terzi di territorio destinato all’agricoltura all’interno del bacino di approvigionamento idrico da cui pesca l’acqua l’azienda.

Inoltre l’azienda ha sostenuto finanziariamente iniziative volte a migliorare la commercializzazione dei prodotti biologici.

In questo modo l’azienda risparmia nei costi filtrazione, gli agricoltori producono un prodotto pulito che da loro soddisfazione economica, tutti hanno acqua e cibo pulito.

I costi di questa iniziativa gravano sulla bolletta con un aumento di 1 centesimo di marco al metro cubo.

E’ meglio spendere in nuovi impianti di potabilizzazione o promuovere iniziative volte a non sporcare??

Tratto da Futuro sostenibile-Wuppertal Institut – Editrice Missionaria Italiana