Questo sito contribuisce alla audience di

Itinerario tra calli e portici, Conegliano

Dal 23 al 25 settembre

Tempo di vendemmia: un week end di .. vino tra i vigneti per scoprire i sapori della prima Strada del vino italiana

Dal 23 al 25 settembre a Conegliano itinerario tra calli e portici, visita alla storica Carpenè Malvolti con degustazione di Prosecco DOC, lezione di cucina con ricette storiche di Fabrizio Nonis

a Castel Brando si aprono le sale dell’ antico maniero

Conegliano, 14 settembre 2005.- Un lungo week end all’insegna dei sapori del territorio veneto innaffiati da aperitivi e degustazioni a base di Prosecco DOC. Conegliano, nel cuore della Marca Trevigiana, a pochi chilometri da Treviso e da Venezia, vi aspetta per trascorrere un fine settimana all’insegna della buona cucina, dell’arte e della natura. Come? Attraverso un itinerario lungo la Strada del Prosecco, che si articola tra Venezia e Treviso proposto da Carpenè Malvolti dal 23 al 25 settembre 2005.

Il week end inizia il venerdì sera con l’arrivo e la cena al Ristorante Canon d’Oro, che fa da apripista alla kermesse di degustazioni con un aperitivo di benvenuto e successiva cena innaffiata dal Prosecco DOC di Conegliano della storica cantina veneta.

Freschi e riposati, la mattina di sabato 24 settembre, si inizia l’itinerario attraverso la strada del Prosecco facendo tappa da Lazzaris Mostarde, un’antica azienda unica nel suo genere aperta nel 1901 da Luigi Lazzaris, dove si potrà assaggiare la mostarda a base di zucchero, mele cotogne, frutta candita e olio di senape che trasforma ogni pietanza in una emozione del palato.

Prima di inoltrarsi sul versante culturale del week end, un’altra sosta in programma è alla Latteria di Collalbrigo, dove si potrà assistere alla lavorazione della caciotta trevigiana e assaggiare il formaggio appena lavorato e confrontarlo con quello stagionato.

Dopo un breve viaggio e una distesa infinita di vigneti sulle colline circostanti, si giunge all’Abbazia di Follina, che i monaci cistercensi nel 1164 elessero luogo ideale per fondare un luogo di culto intitolato a Santa Maria.

Da qui si prosegue per visitare Castel Brando di Cison di Valmarino, antico maniero costruito a difesa della valle oggi ristrutturato e sede di un elegante albergo, oltre che di un museo delle armi e delle tradizioni antiche.

Sempre a Castel Brando è previsto il pranzo, dove si potranno assaggiare pietanze della cucina veneta.

Nel pomeriggio, la Strada del Prosecco, con le sue affascinanti colline scorre mostrando paesi e borghi, vigne e cantine. A raccontare le peculiarità della zona, la storia del Prosecco e de vignaioli che ne coltivano le uve sarà l’enologo Antonio Spinazzè.

Al termine, una lezione di cucina con l’eclettico macellaio-gastronomo, nonché docente dell’Università dei Sapori di Perugia e responsabile per il nord Italia, Fabrizio Nonis, che ci farà scoprire i sapori della carne con ricette dedicate ai personaggi storici.

Dopo la lezione di cucina di Fabrizio Nonis, è prevista una visita alle cantine della Carpenè Malvolti, tra i profumi di mosto e antiche botti avvolte dal silenzio in cui riposano interminabili file di pupitre dove vengono amorevolmente accudite le bottiglie di Talento Metodo Classico, gioiello di famiglia nella produzione di Carpenè. A seguire, una degustazione guidata nella taverna dell’azienda, del Prosecco DOC di Conegliano, prodotto di cui l’azienda è leader di mercato e della Cuvée Rosé Brut Carpenè Malvolti premiata con la Gran Medaglia d’Oro all’ultimo Vinitaly.

La sera, cena alla Trattoria Stella con i sapori della cucina trevigiana e domenica visita guidata alla scoperta delle meraviglie di Conegliano, iniziando da una passeggiata sotto i portici affrescati di via XX Settembre, proseguendo con una visita al Duomo e alla Sala dei Battuti con la Pala del 1492, prima di finire con la visita al Calle Madonna della Neve e al Castello.

Prima di chiudere l’itinerario è previsto il pranzo di saluto al ristorante del Castello, con pietanze tipiche innaffiate di Prosecco DOC di Conegliano e Talento Metodo Classico di Carpenè Malvolti.

Quota di partecipazione: 220 Euro a persona comprende 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione, 2 pranzi, 2 cene, aperitivo di saluto visite guidate ai vigneti, alla cantina Carpenè Malvolti con degustazione, lezione di cucina, all’Abbazia di Follina, a Castel Brando, al Duomo e al Castello di Conegliano, pullman sabato e domenica mattina, depliant informativi.

Per info: Agenzia Colle Viaggi tel. 0438.24313, 0438.34606, Carpenè Malvolti tel. 0438364630,

http://www.carpene-malvolti.it/index.php