Questo sito contribuisce alla audience di

I vincitori del X Palio Nazionale Vini Frizzanti

A Reggio Emilia

La manifestazione indetta dalla Camera di Commercio Industria Artigianato
e Agricoltura di Reggio Emilia, è stata realizzata dal Consorzio per la Promozione
del Marchio Storico dei Vini Reggiani, con la collaborazione
dell’Associazione Enologi Enotecnici Italiani che si è assunta la responsabilità
dell’esecuzione tecnico-operativa delle selezioni. Hanno contribuito alla
miglior riuscita della manifestazione anche la Provincia di Reggio Emilia, il
Consorzio del Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi e l’Enoteca Regionale
Emilia Romagna. Sede della manifestazione è stato il Best Western
Premier Classic Hotel di Reggio Emilia.
Il Concorso, riservato solo ai vini frizzanti e ai mosti parzialmente fermentati
a denominazione di origine e a indicazione geografica tipica
prodotti da aziende italiane, si è proposto di far evidenziare la migliore
produzione di vini frizzanti, farla conoscere ai consumatori ed agli operatori,
presentare al pubblico le tipologie dei vari vini, nonché premiare
e stimolare l’attività delle aziende vinicole al continuo miglioramento
qualitativo dei loro prodotti.
Al Concorso potevano partecipare le seguenti qualità di vini: vini rossi frizzanti
tipologia secco e semisecco, vini rossi e rosati frizzanti tipologie amabile
e dolce, vini rosati frizzanti tipologia secco e semisecco, vini bianchi
frizzanti tipologia secco e semisecco, vini bianchi frizzanti tipologia
amabile e dolce, vini bianchi frizzanti aromatici tipologia secco e semisecco,
vini bianchi frizzanti aromatici tipologia amabile e dolce, mosti parzialmente
fermentati frizzanti bianchi, rossi e rosati.
Fra i vini Doc, le Medaglie d’Oro sono andate a: Colli Bolognesi Pignoletto 2005 dell’ Az. Agr. Tizzano di Casalecchio di Reno (BO);
Colli di Parma Malvasia “Forte Rigoni” ancora di Ariola Srl;
Colli di Scandiano e di Canossa Lambrusco Grasparossa 2005 della Cantina Due Torri nella Val d’Enza di Montecchio Emilia (RE);
Colli Piacentini Malvasia 2005 dell’Az. Agr. Manara di Ziano Piacentino (PC);

Lambrusco di Sorbara F.lli Bellei 2005 della Soc. Agr. Pezzuoli SS di Maranello (MO);

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro L’Acino 2005 dell’Az. Agr. Corte Mancini di Castelvetro (MO);

Lambrusco Mantovano Corte Sole 2005” della Vinicola Decordi del Borgo Imperiale di Solarolo di Motta Baluffi (CR)

Lambrusco Salamino di Santa Croce “Tradizione” 2005 della Cant. Di S. Croce di Carpi (MO);
Oltrepò Pavese Pinot Nero Vinificato in Bianco Corte Sole 2005 della Vinicola Decordi del Borgo Imperiale di Solarolo di Motta Baluffi (CR);

Prosecco di Conegliano Valdobbiadene “Spago” 2005 della Spumanti Bortolin Angelo di Valdobbiadene (TV);

Prosecco di Conegliano Valdobbiadene 2005 della Toffoli Vincenzo di Refrontolo (TV);

Reggiano Lambrusco 2005 dell’Az. Agr. Moro di S. Ilario d’Enza (RE);

Reggiano Lambrusco “Cantine Emilia” 2005 di Cantine Coop. Riunite di Campegine (RE);

Reno Montuni 2005 dell’Az. Agr. Bassi Luigi di Calderaia di Reno (BO).

Fra i vini IGT le Medaglie d’Oro sono andate a: Emilia Fortana Dolce “Fortanina La Luna” 2005 Cantine Ceci Spa di Torrile (PR);

Emilia Lambrusco “Antica Osteria “ 2005 Medici Ermete e f. Srl di Reggio Emilia;
Emilia Malvasia “Forte Rigoni” 2005 di Ariola Clicella di Pilastro Langhirano (PR);
Emilia Malvasia “Borgo Imperiale” 2005 Vinicola Decordi del Borgo Imperiale di Solarolo di Motta Baluffi (CR);
Modena Lambrusco Rosato 2005 Cantine Giubertoni Snc San Nicolò Po (MN);
Veneto Pinot Bianco “Maschio” 2005 della Cant. Coop. Riunite di Campegine (RE).

Il Premio Speciale Enoteca 2006 è stato, infine, vinto dal Lambrusco Grasparossa di Castelvetro L’Acino 2005 dell’Az Agr. Corte Manzini di Castelvetro (MO).
http://www.vinireggiani.it/