Questo sito contribuisce alla audience di

Albino Marcolli al Ristorante Baiadelsole

In Abitudine

Anche quest’anno Albino Marcolli ha deciso di presentare una parte del suo lavoro questa volta poco conosciuto. Sono perlopiu’ lavori ad olio e qualche volta polimaterici o a tecnica mista.
Ancora una volta tutto sembra presentarsi nuovo, anche se qualche tela porta una data non recentissima.
Nuovo,nel vedere oggetti ordinari che popolano il vissuto di tutti i giorni o piccole cose ritrovate come un piccolo legno di mare. Un piccolo legno di mare che si lascia imbrigliare da un filo rosso come un « filo di lana sfuggito all’anziana mamma ».

« Oggetti che guardiamo quotidianamente,magari anche un vaso di fiori. Ma molte volte lo lasciamo scorrere senza vederlo. A volte succede che ne cogliamo l’ombra. E puo’ succedere, che ripassandoci, ci accorgiamo del vaso e dei fiore. E dello spazio in cui vive ? »

E ancora a incuriosirci e’ l’attenzione « che ci impone » a spazi che non sembrano poter stare in una sola tela.
« Allora e’ interessante lasciarsi sorprendere dal vasto lino, percorso da luci disegnanti, nel quale vive un limone dolcemente posato su un piccolo ottone. » E spazi, che si dilatano e si moltiplicano cosi’ come si allargano gli anelli nell -acqua.

Direi, come direbbe Marcolli, ci ritroviamo sorpresi dal suo « lasciarsi sorprendere ».
Domenico Colella

Ristorante Baiadelsole
Piazza Cavour, 8b - Laigueglia (SV)
Ingresso libero