Questo sito contribuisce alla audience di

Nettar di Settembre

Feste, tour e proposte di viaggio tra i vigneti per assaggiare i vini più pregiati e celebrare il grande rito della vendemmia

Settembre, tempo di vendemmia ma anche di feste e sagre che celebrano il vino e il grande rito della raccolta delle uve. Anche Siena fa propria questa tradizione con tante occasioni per degustare i più pregiati nettari del territorio. Feste dell’uva e del vino sono in programma in tutta la provincia. A Sinalunga (12-14 settembre), oltre a degustare e assaggiare vini e prodotti tipici locali, si potrà rivivere il rito della pigiatura dell’uva nei tini grazie alla sfida tra i nove rioni del paese (www.sinalunga.it, info@prolocosinalunga.it, tel. 0577 636045). A Chiusi (20-29 settembre), le numerose cantine aperte offriranno spuntini ed assaggi (www.festadelluvaedelvino.it, prolocochiusi@bbc.tin.it, tel. 0578 227667) mentre dal 24 al 28 settembre Vagliagli sarà la vetrina delle tradizioni e dei mestieri delle famiglie contadine con stand gastronomici, musica e punti di degustazione e vendita di vino e prodotti tipici (per informazioni, tel. 0577 355500-322668). Infine, a Radicofani, il 14 settembre si corre il “Palio del Bigonzo” , piccola botte di legno trasportata da un’antica barella sulle spalle di robusti cittadini nella singolare gara tra i rioni (per informazioni, tel. 0578 55684)
Ma settembre è anche il momento ideale per toccare con mano i luoghi in cui vedono la luce i grandi vini delle Terre di Siena. Tante le proposte di Apt Siena con l’organizzazione tecnica di Vacanze Senesi: i pacchetti settimanali “Chianti: le terre dell’armonia” (c’è su Terresiena (prezzi a partire da 475 euro a persona) e “Le strade del vino”, con pernottamento a Siena e 4 escursioni per conoscere e vivere il Chianti, la Val d’Orcia, Pienza, Montepulciano e San Gimignano (prezzi a partire da 406 euro a persona) oppure i tour giornalieri che da Siena portano a Montalcino, terra del Brunello, nel Chianti, patria del Chianti Classico, e a Montepulciano, culla del Nobile. Prezzi: 35 euro a persona. Infine ogni sabato, dalla stazione di Siena, parte il “Treno del Vino”, dedicato a chi vuole concedersi un viaggio tra vigneti e nettari nel verde della Val d’Orcia. Prezzi: 89 euro a persona.
Per saperne di più su queste offerte, consulta i siti www.bookingsiena.it nelle sezioni “Offerte di viaggio” e “Escursioni” e www.terresiena.it nella sezione “Offerte viaggio”