Questo sito contribuisce alla audience di

Highspeed Race

14 dicembre 2008


La neve si scioglie sotto le lamine roventi sull’Alpe di Siusi in Alto Adige/Südtirol (BZ)

Questa è una storia vera. Una storia per uomini e donne che non conoscono il significato e le fattezze della paura, per il semplice fatto che non hanno mai avuto il tempo per incrociarne lo sguardo. Forse l’hanno intravista per un attimo, con la coda dell’occhio, nel corso di una discesa. Ma la loro velocità era troppo alta e l’hanno superata senza curarsi troppo di cosa potesse essere.
Questa è una storia per chi non teme la forza centrifuga, per chi conosce il segreto della lama che fende l’aria e gareggia col vento. In altre parole, questa è Highspeed Race.
L’Alpe di Siusi in Alto Adige/Südtirol, a 20 km da Bolzano, inaugura il 5 dicembre 2008 una lunghissima stagione sciistica che vedrà calare il sipario solo il 14 aprile 2009. Con 60 km di piste, modernissimi impianti di risalita e tradizionali baite nelle quali rintanarsi tra una discesa e l’altra per godere di un sole capace di tenere a bada le bizze del vento, il più grande alpeggio in quota d’Europa è il paradiso per eccellenza dello sport invernale, capace di entusiasmare tutti coloro che amano praticare le diverse discipline ad ogni livello in tutta tranquillità e a stretto contatto con la natura.
Il 14 dicembre, la neve della pista Punta d’Oro si scioglie e schizza sotto le incandescenti lamine dei partecipanti a Highspeed Race, gara di velocità a base di adrenalina con alcuni dei più veloci sciatori italiani e del mondo.
L’Alpe di Siusi invita coloro che amano l’emulazione del fulmine sugli sci e che vogliono mettere alla prova la propria capacità ed il prorpio senso della sfida e del coraggio a misurarsi con Simone ed Ivan Origone, rispettivamente detentore del record del mondo nello speed-ski e titolare del primato sulla velocità nella categoria Juniores. Chi saprà avvicinarsi di più alla velocità massima del giorno dei due Origone, vincerà il premio messo in palio dagli Esercenti degli impianti a fune dell’Alpe di Siusi: uno skipass stagionale Alpe di Siusi/Val Gardena. La misurazione è prevista sul singolo sciatore, in posizione di discesa libera. La velocità viene rilevata in fondo al percorso da due barre con sensori e riportata su tabelloni luminosi. Il tratto del pendio è inoltre dotato di piccole tabelle numerate che indicano la distanza in metri. Sono contemplate anche una categoria femminile ed una juniores. L’appuntamento per la distribuzione dei pettorali di questo appuntamento con la Velocità è alla stazione a monte Punta d’Oro per le 9.00. La partenza della competizione, su due prove, è fissata alle 10.00. Alle 13.00, dopo il pranzo presso la baita Williams, la premiazione del più veloce degli audaci di giornata. Dopo la gara, il “Santner’s Après Ski” a Siusi (stazione a valle della cabinovia) invita tutti alla “Highspeed Party” con musica dal vivo.
Quota di partecipazione di € 15,00 (pranzo incluso) da pagare direttamente all’iscrizione. Giornaliero “Alpe di Siusi/Val Gardena” a carico dei partecipanti.

Per informazioni: Alpe di Siusi Marketing
Tel. 0471.709600
E-mail: info@alpedisiusi.info
Sito web: www.alpedisiusi.info