Questo sito contribuisce alla audience di

Al Caffè della Versiliana di Pietrasanta (Lu)

La storia della rivista che ha segnato in Italia la nascita del Novecento.

5° Caffe della Versiliana Invernale – Pietrasanta (Lu)

Al Caffè della Versiliana di Pietrasanta (Lu) sabato 10 gennaio nel Chiostro di S. Agostino a Pietrasanta (Lu) la storia della rivista che ha segnato in Italia la nascita del Novecento.

Ospiti Gennaro Sangiuliano e Umberto Cecchi.

Conducono: Romano Battaglia ed Enrico Nistri.

Secondo Missiroli si sarebbe dovuta chiamare “Criterio”, secondo Soffici “Lo Scandaglio”. Invece s’intitolò “La Voce”, come volle il suo direttore Giuseppe Prezzolini. A poche settimane dal centenario della fondazione della rivista, avvenuta a Firenze il 20 dicembre 1908, il Caffè della Versiliana promosso dalla Fondazione La Versiliana (www.laversilianafestival.it) in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e la Banca del Credito Cooperativo della Versilia e della Lunigiana, nell’ambito del ciclo d’incontri sui “Percorsi del Novecento”, ricorda sabato 10 gennaio (inizio ore 17,15. Ingresso gratuito) nel Chiostro di S. Agostino in Piazza Duomo (Lu) questa straordinaria iniziativa culturale con un dibattito intitolato “La Voce, cent’anni dopo: cosa resta del messaggio culturale e morale della più importante rivista italiana del secolo scorso”.

Da Papini a Salvemini, da Giovanni Amendola a Soffici, da De Robertis a Jahier, da Boine a Palazzeschi, da Croce a Cecchi, tutte le più vivaci intelligenze della cultura del primo Novecento collaborarono a questo periodico che costituì, secondo la definizione di Malaparte, la “serra calda del fascismo e dell’antifascismo”. A compiere il miracolo di tenerle unite furono la straordinaria passione di Prezzolini, l’opposizione a Giolitti e al suo sistema di potere, la comune esigenza di compiere un dovere civile contribuendo a un rinnovamento della cultura e della società civile che sarebbe culminato nella campagna interventista.

All’incontro, condotto dall’affiatata coppia Romano Battaglia-Enrico Nistri, parteciperanno lo scrittore e giornalista de “La Nazione”, Umberto Cecchi e Gennaro Sangiuliano, caporedattore in Rai, un passato come direttore del quotidiano “Roma” di Napoli dal 1999 al 2001, e vicedirettore del quotidiano “Libero”, di cui è editorialista, e autore del volume che sarà presentato durante l’incontro Giuseppe Prezzolini, l’anarchico conservatore, appena edito da Mursia. Un volume che costituisce la più completa biografia del fondatore della rivista, morto centenario, nel 1882, dopo avere attraversato l’Italia giolittiana, fascista e antifascista mantenendo sempre, spesso a caro prezzo, la propria indipendenza di spirito.

Prossimi incontro sabato 17 gennaio, alle ore 17,15, con l’attrice e comica Carla Signoris autrice del libro “Ho sposato un deficiente” e sabato 31 con lo psicologo e psichiatra Raffaele Morelli.

Le puntate del Caffè sono trasmesse sull’emittente 50 Canale la domenica sera alle 21 sull’emittente sul canale satellitare 897 e sul canale analogico 50, e su Toscana Tv sui canali analogici 37 e 40. Per la programmazione consultare il sito delle emittenti.

Per Informazioni: Redazione Incontri al Caffe tel. 0584 795562 – 563 oppure sul sito www.laversilianafestival.it