Questo sito contribuisce alla audience di

Il tempo degli asparagi

Il sapore della primavera in Alto Adige


Quando la Primavera torna a pizzicare quelle dolci forme della terra che sembrano guance di un viso ancora segnato un inverno di torpore, ecco che i colori riconquistano il dominio dell’Alto Adige. Un’aria così pulita e profumata è il mezzo ideale per diffondere in ogni angolo di questa osteria a cielo aperto e nuovamente verde l’odore dei piatti caratteristici a base di asparagi che la stagione, appena giunta, porta con sé. I masi con gusto dell’Associazione Gallo Rosso, elencati sul sito www.gallorosso.it e su una pratica guida che include solo strutture di altissima qualità, sono una vera e propria dispensa dalla quale estrarre giorno dopo giorno idee che esaltano il gusto di questo delicato simbolo della primavera.
Come una terrazza su Terlano (BZ), il maso Oberlegar è un Buschenschänke (mescita contadina che si trova in zona vinicola ed offre vino di produzione propria) che, quando l’Alto Adige torna a fiorire, offre, oltre ai tipici piatti altoatesini, una miriade di specialità a base di asparagi coltivati direttamente nel proprio orto che si sposano perfettamente col Sauvignon bianco prodotto al maso, molto fruttato, caratterizzato da una delicata nota di sambuco, ribes neri e pietra focaia che lascia una sensazione particolarmente minerale e stimolante in bocca.
Lo Steidlerhof sorge in posizione panoramica, nel cuore dei vigneti a pochi minuti da Bolzano, adagiato sulle dolci colline di St. Maddalena. In un antico edificio, dal quale lo sguardo si lancia per abbracciare uno spazio immenso, dal Catinaccio alla Mendola, gli asparagi conquistano la tavola della primavera, chiamando alle labbra un sorso del Sauvignon ‘07, di produziona propria, che convince per l’aroma giovanile e ricorda note di frutti esotici.
Il Pschnickerhof, a Villandro (BZ), è infine un “Buschenschänke” che fa dimenticare in un istante l’impervio percorso che la lingua è costretta ad intraprendere per tentare di pronunciarne correttamente il nome. Circondato da vigneti e castagneti, offre ai propri ospiti una cucina esaltata dall’eleganza della stube. Ancora una volta, quando l’Alto Adige è in fiore, sono gli asparagi a farla da padrone, in grado di stregare con la propria delicatezza anche il palato più esigente.
Ecco quindi una nuova gustosa ragione per scoprire la primavera dell’alto Adige nei masi del Gallo Rosso. Cominciando ad abituare la bocca già da casa, dilettandosi con la ricetta degli asparagi con salsa bolzanina:
Ingredienti (4 persone): 16 asparagi bianchi, 20g di burro, sale, zucchero, 3 etti di prosciutto di praga
Per la salsa: 3 uova sode, 150 ml di olio oliva, 1 cucchiaio di aceto bianco, 1 cucchiaino di senape, prezzemolo, 2 cucchiai di maionese, sale, pepe bianco.

Lavare e sbucciare gli asparagi. Lessare per 20 minuti in acqua salata, aggiungendo il burro e un pizzico di zucchero. Per la salsa, tritare le uova sode, amalgamare l’aceto, la senape e l’olio, prezzemolo e maionese. Aggiustare con sale e pepe. Servire gli asparagi ben caldi con la salsa bolzanina.

Ulteriori ricette e un elenco dettagliato dei masi con le relative caratteristiche sono consultabili sul sito www.gallorosso.it

Per informazioni: Gallo Rosso (Ufficio Agriturismo, Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi)
Tel. 0471.999308
E-mail: info@gallorosso.it
sito web: www.gallorosso.it

Oberlegar - Fam. Franz Schwarz
Via Meltina, 2, 39018 Terlano
Tel. 0471 678126 Fax 0471 678126

Steidlerhof - Fam. Claudia e Rudi Gasser
Obermagdalena 1, 39100 Bolzano
Tel. 0471 973196 Fax 0471 973196

Pschnickerhof - Fam. Urban Kainzwaldner
Sauders 39, 39040 Villandro
Tel. 0472 843498, 347 8351009 Fax 0472 843498