Questo sito contribuisce alla audience di

Sulla Costa fino al cuore dell'Arcipelago

Camminare in equilibrio

Dal 3 aprile al 25 ottobre 2009, il Festival del Camminare dalla Costa alle Isole Toscane

Un passo dopo l’altro per guadagnare tempo. Una sequenza di movimenti lenti che acquistano un significato diverso per via del teatro che li ospita e li orienta, disegnando su una mappa che non c’è un percorso ideale contrassegnato da tappe che prendono forma e senso in un territorio che non è solo quello sotto i piedi e negli occhi ma che trascende i confini della geografia per radicarsi nel cuore e nella mente. Dal 3 aprile al 28 giugno e dal 2 al 25 ottobre 2009, i sei Parchi Naturali della Costa Toscana e delle Isole dell’Arcipelago diventano il teatro del primo Tuscan Coast & Islands Walking Festival.

Nella natura protetta dei parchi, sotto il segno della convivialità, il Festival del Camminare moltiplica sei Parchi Naturali per centinaia di eventi, ottenendo per risultato una festa capace di eliminare idealmente il mare che divide la costa dalle isole, una rassegna di passi che si inseguono alla scoperta di luoghi straordinari, un incontro tra desiderio di conoscenza e necessità di condivisione delle proprie emozioni e delle proprie esperienze.

Camminare fa bene, in ogni senso, in ogni direzione. In qualunque modo si decida di intendere la sequenza di passi e di farli incrociare con quelli di altri. Ogni Parco coinvolto offrirà ai propri ospiti un’immersione totale nelle varie declinazioni di un movimento che, concepito normalmente come automatico, nasconde invece spazi di interpretazione che i luoghi e le emozioni sono in grado di ispirare.

Dal camminare escursionistico a quello naturalistico, per apprendere dalla natura, scoprire i segreti dei Parchi e delle Riserve Naturali, interrogare il paesaggio mediterraneo sulle rarità della flora, i funghi, gli endemismi e gli uccelli. Dal camminare Geo - attraverso itinerari che parlano di minerali, metallurgia, geomorfologia e geologia – a quello filosofico – che sviscera il senso di ogni passo. Dal camminare salutistico - tra Fiori di Bach, erbe officinali, incontri sul beneficio del movimento, nordic walking - a quello, graditissimo a buongustai e amanti della tavola, tra i sapori e le tradizioni locali, con passeggiate che si concludono con degustazioni in aziende agricole, agriturismi e rifugi, che attraversano pinete, vigneti e castagneti dal sottobosco rigoglioso, che costeggiano piante commestibili, che si presentano nel regno delle api e del miele, delle bacche e dei liquori. E ancora, il camminare storico, dalla preistoria agli enigmatici ma affascinanti Etruschi, ai valorosi Liguri-Apuani, ai potenti Romani, e dal Medioevo ai Medici ed ai Lorena ma anche agli Estensi, a Napoleone ai Savoia, fino al più contemplativo dei modi di camminare, quello del silenzio, in cui a dialogare con l’anima sono i tramonti, le voci della notte, il cielo primaverile, l’alba sulla riva del mare o in cima ad una montagna, andando incontro al sole che sorge.

Apre le danze il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il parco marino più grande del Mediterraneo che , dal 3 Aprile al 10 Maggio, offre l’opportunità di effettuare oltre 100 escursioni nelle sette isole dell’Arcipelago, stelle marine uniche per clima, flora, fauna, storia e leggenda. Il 4 Aprile, nel Parco Interprovinciale di Montioni, nei 7.000 ettari di boschi delle Valli dei Fiumi Cornia e Pecora, le Guide Ambientali escursionistiche accompagneranno i partecipanti in percorsi-natura alla scoperta di interessanti testimonianze storiche.

Il 5 aprile, nel Parco Provinciale dei Monti Livornesi, si percorreranno sentieri tra macchia mediterranea e leccete centenarie lungo il tracciato dell’Acquedotto Leopoldino nell’affascinante cornice paesaggistica delle Sorgenti di Colognole.

Dal 2 al 31 Maggio, nel Parco Regionale di Migliarino, San rossore, Massacciuccoli, che quest’anno festeggia 30 anni dalla sua istituzione, si potranno effettuare, in un periodo ricco di eventi culturali e scientifici, numerose escursioni attraverso le storiche Tenute, oggi paradiso naturalistico che spazia dalla vegetazione litoranea delle dune alle zone umide, dagli ampi boschi di pino, alla placida distesa del lago.

Dal 10 Maggio al 28 Giugno, nel Parco Regionale delle Alpi Apuane, le montagne nate dal mare, che tolgono il fiato per il candore del marmo e per le migliaia di grotte che ne arricchiscono le profondità, sono una tela lasciata bianca per concedere spazio alle emozioni.

A Ottobre, dal 2 al 25, il Parco Regionale della Maremma, che sarà raggiungibile nelle date previste dal programma, con un servizio gratuito di trasporto da diverse località della Maremma, è protagonista del gran finale con la sua infinita serie di colline selvagge a macchia mediterranea che digradano verso spiagge sabbiose e scogliere lambite dal mare.
Attorno a questi appuntamenti ruotano poi altrettante proposte d’autore che vengono suggerite da testimonial autorevoli del mondo dello spettacolo, del mondo scientifico, della cultura e della tradizione locale.

Per informazioni e comunicazioni: Tuscan Coast and Islands Walking Festival
E-mail: info@tuscanywalkingfestival.it

Sito web: www.tuscanywalkingfestival.it