Questo sito contribuisce alla audience di

Feste e ricorrenze tradizionali romane

6 gennaio: La Befana

La BefanaLo stornello “Lassatece passà semo romani”, sembra emergere dalla confusione e dal suono delle trombette nella notte di piazza Navona. L’antichità della festa, ricorda nel calendario liturgico della Chiesa la natività di Cristo: Epifania vuol dire “manifestazione del Verbo che si fa carne nella Grotta di Betlemme”. Per alterazione popolare da Epifania venne fuori Befana, una vecchietta che porta giocattoli ai bambini buoni e ai cattivi carbone. Fino agli anni Cinquanta l’artigianato era presente nelle bancarelle di piazza Navona: splendidi presepi e marionette, teatrini intagliati. Adesso vi si possono vedere prodotti di grandi magazzini; ma lo zucchero filato lo trovi ancora. Partecipate la notte del 5 gennaio alla grande festa di addio alla Befana in piazza Navona.