Questo sito contribuisce alla audience di

Menenio Agrippa

La favola allegorica di Menenio

Statua di Menenio AgrippaMenenio Agrìppa, vissuto tra il VI e il V sec., fu console romano nel 503 a. C.; vinse i sabini nel 494 a.C. Una tradizione dai contorni leggendari narra che, durante la ribellione del popolo contro i soprusi dei patrizi, Agrippa venne mandato sull’Aventino per convincere i plebei a tornare in città. Egli narrò loro un apologo sulla necessità che le membra (la plebe), cooperassero con lo stomaco (i patrizi), per evitare di arrecare danno a tutto il corpo: “Una volta, disse, le braccia, le gambe, la bocca e i denti decisero di non lavorare più per lo stomaco, che si nutriva e restava in ozio godendo il frutto delle loro fatiche. Lo stomaco, privo di alimenti, soffriva, ma contemporaneamente soffrivano anche tutte le altre membra mentre tutto l’organismo deperiva. Allora le membra compresero che anche lo stomaco lavorava, anzi era proprio lui a dare loro forza e vita restituendo, in forma di sangue, quel cibo che esse gli avevano procurato con fatica. Così nello Stato: i patrizi sono come lo stomaco, i plebei le membra. La rovina di una classe è la rovina di tutto lo Stato”.

I plebei si lasciarono persuadere a ritornare in città, ma ottennero decisive leggi a loro favorevoli; tra cui quella di eleggere i loro rappresentanti detti “tribuni della plebe” per la difesa dei loro diritti.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • njdjdc

    07 Jan 2010 - 16:16 - #1
    0 punti
    Up Down

    mi piacciono le ricerche di storia ma le dovete fare piu corte.

  • auroa99

    13 Mar 2010 - 16:40 - #2
    0 punti
    Up Down

    grazie mi e’ stato utilissimo per fare la ricerca su menenio agrippa.
    HO PRESO ANCHE 9!!!!!!!!!!!!!!