Questo sito contribuisce alla audience di

Storia sulla Festa della Donna: per non dimenticare

L’8 marzo giorno della commemorazione

Mimose per tutte le donneLa Giornata della Donna comunemente detta “Festa della Donna”, è un giorno di commemorazione per le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne.

La tradizione di regalare mimose in occasione della festa della donna è un’usanza non molto diffusa ovunque.

L’8 marzo originariamente rappresentava il simbolo delle oppressioni che la donna ha dovuto tollerare nel corso dei secoli.

L’origine della Festa dell’8 Marzo risale al 1908, quando un gruppo di operaie di una industria tessile di New York scioperò per protestare contro le terribili condizioni in cui si trovavano a lavorare.

Lo sciopero continuò per diversi giorni e proprio l’8 Marzo il proprietario dell’azienda fece bloccare le uscite della fabbrica, impedendo così alle operaie di allontanarsi.

Un incendio provocò la morte di 129 operaie. Tra di loro vi erano numerose immigrate, tra cui anche delle donne italiane che, come le altre, cercavano di rendere migliore la qualità della loro vita.

All’8 marzo fu attribuita, in seguito, un’importanza mondiale: divenne l’emblema delle oppressioni che la donna ha dovuto tollerare nel corso dei secoli e l’inizio per il riscatto della propria rispettabilità.

L’8 Marzo è quindi il ricordo di quella triste giornata, non una “festa” commerciale ma una ricorrenza da ripresentare ogni anno come segno incancellabile di quanto è accaduto in passato, anche se negli anni il vero significato di questa festa è andato un po’ scomparendo.