Questo sito contribuisce alla audience di

7 e 8 aprile Repliche straordinarie al Teatro Ghione

Giorgio Albertazzi porta in scena “Lezioni americane” di Italo Calvino

Giorgio AlbertazziRepliche straordinarie martedì 7 e mercoledì 8 Aprile 2009 al teatro Ghione, dello spettacolo di Giorgio Albertazzi “Lezioni americane”, cinque conferenze scritte nel 1985 da Italo Calvino per le « Charles Eliot Norton Poetry Lectures » della Harvard University.

Albertazzi riporta in scena le Lezioni americane di Italo Calvino e riprende la prima tra le celebri “Lezioni”: “Leggerezza”, un vortice di poesia e di teatro in cui si intrecciano Dante, Cavalcanti, Shakespeare, Lucrezio, Ovidio, Leopardi, Borges, Kafka, Cyrano.

Calvino doveva essere il primo italiano a tenere quelle conferenze per l’anno accademico 1985/86; purtroppo, lo scrittore morirà qualche mese prima della partenza per l’America e le “Lezioni” resteranno solo un manoscritto; ma il libro uscirà postumo nel 1988: la moglie Ester Calvino, lo fece pubblicare sotto il titolo di “Lezioni americane” Six memos for the next millenium (Sei proposte per il prossimo millennio).

In realtà le lezioni sono cinque la Leggerezza, la Rapidità, L’Esattezza, la Visibilità, la Molteplicità, ma Calvino doveva scrivere in America la sesta, della quale conosciamo solo il titolo: “Consistenza”.

Secondo Calvino, il nuovo millennio avrebbe dovuto custodire e portare con sé i valori mondiali della letteratura: leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità.

Giorgio Albertazzi, tramite le parole dello scrittore, conduce gli spettatori in un viaggio frenetico nella letteratura mondiale, alla ricerca delle motivazioni che stanno dietro ad ognuno di quei valori, in particolare la “Leggerezza”.

Per merito del grande attore l’opera incompiuta di Calvino diventa teatro: un continuo dialogo tra letteratura, teatro, video e musica.

“Una giovane allieva cerca di capire il senso di questa ricerca e il suo occhio-telecamera insegue il conferenziere, filmandolo insieme ai suoi appunti, agli schizzi, ai disegni, ai quadri, ai libri, agli oggetti, e proiettando frammenti di filmati della memoria teatrale di un Albertazzi cantore delle epiche gesta del pensiero che si fa scrittura”.

Informazioni:

Teatro Ghione

Indirizzo: via delle Fornaci, 37 ( vicino a San Pietro)

Tel.: 066372294