Questo sito contribuisce alla audience di

Passeggiata ai Fori Imperiali

"Parte I"

"Fori Imperiali" Per chi ama avvicinarsi al cuore antico della città di Roma presentiamo una passeggiata ai Fori Imperiali su cui sono passati oltre 1500 anni di storia.

"Colosseo al crepuscolo"Voltando le spalle al Colosseo, sogno incompiuto di Vespasiano che aveva iniziato i lavori dell’ anfiteatro nel 72 d.C. ma furono portati a termine dai suoi successori Tito e Domiziano, possiamo vedere il Tempio di Venere "Tempio di Venere" ideato su progetto dell’imperatore Adriano che diede inizio ai lavori nel 121 d.C., terminati nel 135.

Il tempio era dedicato a Venere (madre di Enea) da cui discese Romolo fondatore della città.

"Arco di Tito" Risalendo verso il foro, troviamo l’Arco di Tito che celebra la vittoria dell’imperatore del 70 d.C. contro la rivolta degli Ebrei; nella parte interna dell’Arco, si notano scene del Trionfo di Tito.

"Basilica di Massenzio" Entrando dentro l’area del Foro possiamo notare a sinistra il Palatino, dove si trovano i resti dei palazzi degli imperatori; a destra un’enorme costruzione: la “Basilica” iniziata da Massenzio nel 308 d.C. e terminata da Costantino che uccise Massenzio e si impadronì di Roma.

Nella Basilica sono stati ritrovati i resti della statua di Costantino, ora conservati in Campidoglio nel palazzo museo dei Conservatori.

La statua era grandiosa in quanto solo la testa è alta 2 metri e 60 e il piede è lungo 2 metri; la strada che si percorre nel Foro è l’antica Via Sacra che conduce al Campidoglio.

Continua: Passeggiata ai Fori Imperiali Parte II