Questo sito contribuisce alla audience di

Museo Storico della Liberazione di Roma

"In via Tasso il ricordo delle torture e delle vite strappate"

Museo Storico della Liberazione di Roma" Forse non tutti sanno che in via Tasso a Roma esiste il Museo Storico della Liberazione di Roma, dove si trovano documenti originali, oggetti, giornali, manifesti, volantini, che risalgono al periodo dell’occupazione nazifascista e alla strenua lotta di liberazione che fece conferire alla città la Medaglia d’oro al Valor Militare per la guerra di Liberazione, in seguito alla resistenza italiana durante la seconda guerra mondiale.

La sede del Museo si trova nei locali dell’edificio di Via Tasso che, durante l’occupazione nazifascista di Roma, era luogo di prigione e tortura per chi si dimostrava antifascista, molti prigionieri vennero tristemente fucilati a Forte Bravetta, che era divenuto durante il periodo fascista, luogo di esecuzione delle sentenze di morte emanate dal Tribunale speciale per la difesa dello Stato, anche le Fosse Ardeatine , antiche cave di pozzolana, furono scelte quali luogo dell’esecuzione e per nascondere i cadaveri di chi veniva barbaramente ucciso, oggi sono un monumento a ricordo dei fatti accaduti.

Nel muso si possono vedere le celle così come furono lasciate dai tedeschi in fuga: memorie e graffiti lasciati da chi provò l’atrocità della tortura prima di essere ucciso.

Una Biblioteca conserva testi, giornali, materiali vari che si riferiscono alla guerra ed alla lotta di Liberazione.

E’ bene visitarlo per non dimenticare!