Questo sito contribuisce alla audience di

Piazza del Popolo

"Architettura nelle piazze romane"

"Piazza del Popolo" Una delle piazze più celebri di Roma è “Piazza del Popolo” si trova sotto il terrazzo del Pincio che la sovrasta.

Vi troviamo l’antica chiesa di Santa Maria del Popolo, fatta restaurare tra gli anni 1655 e 1660 per volontà di papa Alessandro VII che diede l’incaricò a Gian Lorenzo Bernini; al suo interno dipinti importanti la adornano: la Conversione di San Paolo e Crocefissione di San Pietro del Caravaggio, affreschi del Pinturicchio, ed inoltre architetture di Raffaello Sanzio e del Bramante, sculture tra cui il magnifico organo sorretto da due angioletti in bronzo di Gian Lorenzo Bernini e tanto altro ancora.

L’Obelisco Flaminio al centro della piazza venne eretto nel 1589 da Papa Sisto V e le due chiese gemelle, come vengono chiamate Santa Maria in Montesanto (1675) e Santa Maria dei Miracoli (1678) furono costruite per volere di Alessandro VII, ma i lavori vennero completati dopo la sua morte (1667) erano stati iniziati da Carlo Rainaldi e vennero completati ad opera di Gian Lorenzo Bernini con la collaborazione di Carlo Fontana.

Nel 1818 sotto il pontificato di papa Leone XII , l’architetto Giuseppe Valadier pose nella piazza una fontana con quattro leoni marmorei che gettano acqua nelle quattro vasche, disposte sugli angoli dell’obelisco.

Le luci della notte in Piazza del Popolo

Architettura nelle piazze romane
Le luci della notte in Piazza del PopoloFesta in Piazza del PopoloInterno chiesa Santa Maria del PopoloLe chiese gemelleObelisco in Piazza del PopoloParticolare della fonatana in Piazza del PopoloPiazza del Popolo e l'Obelisco FlaminioPiazza del Popolo vista dal terrazzo del PincioUno dei leoni marmorei della fontanaConversione di San Paolo del CaravaggioCrocefissione di San Pietro del Caravaggio