Questo sito contribuisce alla audience di

Papa Benedetto XVI visita la Sinagoga

"Dopo ventiquattro anni un pontefice varca la soglia della Sinagoga Romana"

"Sinagoga di Roma" Papa Benedetto XVI, farà oggi visita alla Sinagoga di Roma; è la terza a cui fa visita dopo quella di Colonia (22 agosto del 2005) e quella di New York (18 aprile del 2008).

Sono passati circa ventiquattro anni da quando Giovanni Paolo II fece visita (primo pontefice a varcarne la soglia) alla Sinagoga nell’aprile del 1986.

La Sinagoga è il simbolo del ghetto in cui furono emarginati gli ebrei nel 1555 per volontà di Papa Paolo IV (cardinale Pietro Caraffa che ebbe solo quattro anni di pontificato dal 1555 al 1559); egli amanò una bolla antiebraica, immediatamente dopo la sua elezione, il 14 luglio del 1555 e fece costruire le mura del ghetto.

Papa Paolo IV muore nel 1559, ed il popolo romano esasperato dalla sua crudeltà assalta i palazzi con gli emblemi della Casa Caraffa e trascina per le strade della città la sua statua con un berretto giallo sulla testa, che egli aveva imposto agli ebrei in segno di riconoscimento e per essere così esposti ai beffeggiamenti.

La visita odierna del Papa è il segno tangibile di unità tra cattolici ed ebrei.