Questo sito contribuisce alla audience di

I primi Consoli di Roma

Lucio Tarquinio Collatino console insieme a Bruto

La civiltà romana

Lucio Tarquinio Collatino (509 a.C.), secondo quanto narra la tradizione romana, era figlio di Egerio (a sua volta figlio di Arenus, fratello di Tarquinio Prisco).

Quando la città di Collatia (città scomparsa) fu espugnata da Tarquinio Prisco, Egerio fu lasciato a governare il posto; con lui era anche il figlio, che di conseguenza prese il cognome di Collatino.

Si sposò con Lucrezia e la violenza subita da costei da suo cugino, Sestio Tarquinio, portò alla cacciata di Tarquinio il Superbo e all’instaurazione della repubblica nel 509 a.C.

Collatino fu uno dei primi ad essere nominato console insieme a Marco Giunio Bruto Cepione; ma il popolo non voleva essere governato dalla detestata stirpe dei Tarquini, così Collatino fu consigliato dal suo collega e dagli altri nobili a dimettersi ed a lasciare Roma; tanto che alla fine decise di ritirarsi a Lavinio, lasciando il suo posto a Publio Valerio Publicola (560 circa-503 a.C.).