Questo sito contribuisce alla audience di

Una poesia di Cesare Pascarella dedicata alla mamma

'Na predica de mamma: i quattrini sono in fondo i veri amici

Lire

Una poesia di Cesare Pascarella in cui una mamma spiega al figlio che i veri amici sono i soldi, perché gli amici si ricordano di te solo se puoi dare, ma ti dimenticano nel momento del bisogno (naturalmente sono i falsi amici).

‘Na predica de mamma

L’amichi? Te spalancheno le braccia / fin che nun hai bisogno e fin che ci hai; / ma si, Dio scampi, te ritrovi in guai, / tu sei giovene ancora, e ‘sta vitaccia / nu’ la conoschi; ma quanno sarai / più granne, allora te n’accorgerai / si a ‘sto monno c’è fonno o c’è mollaccia. / No, fio mio bello, no, nun so’ scemenze / quer che te dice mamma, ‘sti pensieri / tiètteli scritti qui, che so’ sentenze; /
che ar monno, a ‘sta Fajola d’assassini, / lo voi sapé chi so’ l’amichi veri ? / Lo voi sapé chi so’? So li quatrini. //