Questo sito contribuisce alla audience di

Aritornelli Antichi

Un antico ritornello romano

Cuori Romani Vi proponiamo un antico ritornello romano, ormai dimenticato ma sempre bello come tutte le canzoni che appartengono ad un passato che ha lasciato un’impronta indelebile nella canzone romana.

Fiori d'amaranto Vojo cantà così, fior d’amaranti /
L’amore nun è fatto pé li vecchi / L’amore nun è fatto pé li vecchi! / Ma solo pé noi artri, giovinotti /E nun li vojo che sò tutti brutti!

Quando l’amore pizzica

Gira che voi girà

Ma quanno che te stuzzica

L’amore se ne và!

Fiori di Ruta Vojo cantà così, fiore de ruta / A mamma tua la pasta, l’hai rubbata / A mamma tua la pasta l’hai rubbata! / T’e la sei messa in petto, e t’è cresciuta / T’e la sei messa in petto e t’è cresciuta!

Quando l’amore pizzica

Gira che voi girà

Ma quanno che te stuzzica

L’amore se ne và!

Fiori di crispigno Vojo cantà così, fior de crispigni / Li facioletti mia, tu nun li magni / Li facioletti mia, tu nun li magni! / E drentro ar piatto mio, tu nun c’intigni / E drentro ar piatto mio, tu nun c’intigni!

Quando l’amore pizzica

Gira che voi girà

Ma quanno che te stuzzica

L’amore se ne và!

Fiori di grugnale Vojo cantà così, fior de grugnale / Si fosse malattia fare all’amore / Si fosse malattia fare all’amore / Sarebbe er monno tutto n’ ospedale /
Sarebbe er monno tutto n’ ospedale!

Quando l’amore pizzica

Gira che voi girà

Ma quanno che te stuzzica

L’amore se ne và!

4^ Foto: xoomer.virgilio.it

5^ Foto: www.ifepadova.it