Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa di Santa Maria in Via

La chiesa sede di Presepi artistici antichi, ricorda il miracolo del Pozzo

Chiesa di Santa Maria in Via Nel rione Trevi in Via del Mortaro, 24 si trova la chiesa di Santa Maria in Via, vicina a Fontana di Trevi e alla Galleria Alberto Sordi.

Le sue origini sono antichissime e discordi se ne fa menzione già nel 955, in un documento del 1165 se ne annuncia la vendita, ma venne fatta risalire al 1256 quando era pontefice Alessandro IV (Rinaldo di Jenne; Sessa Aurunca, ca. 1199-Viterbo, 25 maggio 1261, 181° papa dal 1254 alla morte).

Immagine La Madonna del Pozzo Il suo culto è dovuto al miracolo del pozzo, che si trova ancora nella chiesa, dal quale secondo quanto narra la leggenda, sembra che uscì dall’acqua nel 1256 l’immagine della Madonna dipinta su una tegola.

La chiesa è rimasta così come venne ricostruita nel 1594 su progetto di Francesco da Volterra e Giacomo della Porta; Girolamo Rainaldi la completò nel 1670.

L’interno si presenta con una navata unica; la volta è opera di Gian Domenico Piastrini (1678/ 1740).

Vi troviamo quattro cappelle per lato.

La prima cappella che troviamo sulla destra è la Cappella del Pozzo dove è conservata in un tabernacolo del ‘600 la miracolosa immagine della Madonna del Pozzo;

La seconda cappella è consacrata a S. Filippo Benizi;

la terza sempre sulla destra è la cappella Aldobrandini in cui possiamo ammirare l’Annunciazione e due quadri del pittore Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d’Arpino (Arpino, 1568-Roma, 3 luglio 1640) che rappresentano l’Adorazione dei Magi e la Natività risalenti al 1596;

la quarta cappella di Carlo Lombardi, rappresenta la SS. Trinità.

Sul lato sinistro troviamo altre quattro cappelle: la cappella di sant’Andrea Apostolo, della famiglia del Bufalo; la cappella dell’Assunta, di Porzia dell’Anguillara; la cappella dei SS. Girolamo e Giuseppe di Ortensia del Bufalo e la cappella di San Carlo dell’Abate di Giuliano Maruccelli.

Presepe chiesa Santa Maria in Via Nel periodo delle festività natalizie l’Associazione Italiana Amici del Presepe (associazione cattolica fondata a Roma il 29 novembre del 1953 con l’intendo di radunare tutti colo che sono appassionati all’arte del presepe affinché possano tramandarne le tecniche e le tradizioni ad esso legate) mette in mostra presso questa chiesa un Presepe antico ed altri presepi vengono esposti nel chiostro.

Non dimenticate di andarli a vedere durante le prossime festività.

1^ Foto: www.tesoridiroma.net

2^ Foto: www.donbosco-torino.it

3^ Foto: www.culturaitalia.beniculturali.it