Questo sito contribuisce alla audience di

Premio "Città di Chieri e Colline di Torino"

scadenza 31/01/10

Art. 1 – Istruzioni per le varie sezioni del concorso
Il concorso si articola in cinque sezioni a tema libero. POESIA: inviare da sei a dodici poesie di non oltre 40 versi ciascuna (possibilmente estratte da una raccolta organica); NARRATIVA–ROMANZO: inviare un romanzo o una raccolta di racconti organica che non superino le 450.000 battute (corrispondenti a 150 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); NARRATIVA–RACCONTO: inviare un racconto che non superi le 30.000 battute (corrispondenti a 10 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); TESTO TEATRALE: inviare un testo (copione) atto a rappresentazione teatrale che non superi le 300.000 battute (corrispondenti a 100 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); TESTO CANZONE: inviare da uno a tre testi di canzoni di non oltre 40 versi ciascuno.

Art. 2 – Partecipanti
Possono partecipare al concorso gli autori di qualsiasi nazionalità. Le opere presentate dovranno essere esclusivamente in lingua italiana e inedite, ossia mai pubblicate con un editore. Saranno accettate opere pubblicate su giornali, riviste, antologie o su internet. Sono escluse le opere specifiche per l’infanzia. I concorrenti possono iscriversi contemporaneamente, con opere differenti, a due o più sezioni del concorso, pagando le relative quote di partecipazione.

Art. 3 – Modalità di partecipazione
La quota di partecipazione è di € 25 per ogni sezione quale quota associativa come socio sostenitore per l’anno 2010 dell’Associazione culturale Il Camaleonte. La quota può essere allegata all’opera in contanti, oppure versata tramite bonifico sul c/c bancario n° 330755 intestato a “Associazione culturale Il Camaleonte”, presso la Banca Monte dei Paschi di Siena, ABI 01030, CAB 30360, IBAN IT 94Q0103030360000000330755. Per bonifici dall’estero usare il codice Bic: PASCITMMCIE. I partecipanti devono inviare unitamente, pena l’esclusione dal concorso: la ricevuta del bonifico, le opere redatte in due copie dattiloscritte e fascicolate separatamente. Solo successivamente, i finalisti selezionati dal comitato di lettura dovranno inviare le altre copie richieste insieme ad un cd (in una bustina di plastica) contenente una copia in word o pdf delle opere su un unico file. Ogni copia deve includere sul frontespizio il titolo, il nome e il cognome o pseudonimo dell’autore. In un documento a parte dovranno essere riportati: i dati dell’autore (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, recapiti telefonici e indirizzo di posta elettronica); il curriculum vitae; l’indicazione della sezione a cui l’opera è iscritta; la dichiarazione dell’autore che confermi la paternità dell’opera; la liberatoria, con firma del dichiarante, relativa ai diritti in materia di privacy, così formulata: “Io sottoscritto/a (nome e cognome) autorizzo l’Associazione culturale Il Camaleonte all’uso dei miei dati personali ai sensi della legge 675/96 ai soli fini del concorso”.

Le opere devono pervenire (farà fede il timbro postale)
ENTRO IL 31 GENNAIO 2010 al seguente indirizzo:
FERMO POSTA IL CAMALEONTE, C.SO MATTEOTTI, 10023 CHIERI (TO)

I manoscritti e qualsiasi tipo di elaborato non verranno in nessun caso restituiti. L’Associazione non acquisisce alcun diritto d’autore sulle opere pervenute.

Art. 4 – Svolgimento
Saranno ammesse alla fase finale del concorso le opere considerate meritevoli dal comitato di lettura il cui elenco comparirà a marzo sul sito dell’Associazione. La Giuria nominerà un vincitore assoluto per ogni sezione del concorso (a meno che non venga ravvisata l’inadeguatezza di tutti i testi, nel qual caso il premio non verrà assegnato). Il giudizio del comitato di lettura e della giuria è insindacabile e inappellabile. La giuria si riunirà per la proclamazione delle opere vincitrici entro il 30 aprile 2010. Farà seguito la comunicazione personale agli autori delle opere premiate e menzionate, i cui nominativi saranno inseriti sul sito dell’Associazione.

LA PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI SI TERRÀ A MAGGIO alla
FIERA INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2010

Ultimi interventi

Vedi tutti