Questo sito contribuisce alla audience di

La Fucina dei Caratteri di Gianbattista Bodoni

Gli strumenti di lavoro del grande tipografo

Il Museo Bodoniano conserva, nelle sue collezioni, eccezionali materiali d’interesse per la storia del libro tra XVIII e XIX secolo.
Tra questi spicca l’immensa raccolta di punzoni, matrici, strumenti di vario tipo utilizzati dal Bodoni, la quale offre un affresco mirabile e unico del lavoro di produzione dei caratteri tipografici in epoca d’Ancien Régime.
Le edizioni del Bodoni ebbero un enorme successo dovuto soprattutto alla qualità delle stesse, per le quali utilizzava ricche illustrazioni ed eleganti tipografie. Membri dell’aristocrazia europea, collezionisti, eruditi usufruivano dei suoi libri in quanto lui stesso mescolava gli inchiostri, usava carta della miglior qualità, disegnava eleganti pagine e li stampava e rilegava premurosamente.
Questo volume costituisce la prima scientifica ricognizione di tale raccolta, presentandola in maniera organizzata ed esplicativa e chiarendone, anche grazie al confronto con l’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, il Manuel typographique di Pierre-Simon Fournier e il Dizionario delle arti e de’ mestieri di Francesco Griselini, caratteristiche e funzionalità.

ISBN978-88-7847-324-9
AutoreAndrea De Pasquale
Anno2010
Numero di pagine124
CollanaMirabilia Palatina

Ultimi interventi

Vedi tutti