Questo sito contribuisce alla audience di

Imparare il Rugby: i Piloni

PREMESSA Visto l’interesse sempre crescente che il rugby sta assumendo nella nostra società, e viste anche le problematiche che la palla ovale vive, putroppo, in un contesto dominato da altri sport[...]

potato sam - imparare il rugby
PREMESSA
Visto l’interesse sempre crescente che il rugby sta assumendo nella nostra società, e viste anche le problematiche che la palla ovale vive, putroppo, in un contesto dominato da altri sport più quotati, o da dirigenti non sempre all’altezza, chi scrive ritiene che il primo passo per apprezzare e continuare ad amare questo sport sia la sua conoscenza.

Tutti sanno che le regole del rugby sono piuttosto ostiche rispetto a quelle di altri sport di squadra, e per questo nasce oggi la rubrica “Imparare il Rugby”, in cui verranno spiegati in modo chiaro i fondamentali di questo sport.

Unitamente al già presente “Dizionario del Rugby” (che affronta tematiche di un livello leggermente superiore e più tecnico) si potrà, così, avere un quadro più completo della disciplina, fruibile da chiunque vi si voglia avvicinare.

La prima parte di “Imparare il Rugby” si concentrerà sui ruoli, per poi analizzare le principali azioni di gioco.

Un’ultima nota… la “mascotte” ufficiale di questa rubrica, “Potato Sam”, è stata creata ad hoc.

I RUOLI DEL RUGBY: I PILONI

Il ruolo più famoso del rugby a 15, quello che tutti conoscono, almeno di nome, è il Pilone, tant’è che la sua figura leggendaria è divenuta, per molti versi, il simbolo della palla ovale.
Inizieremo ad analizzare i ruoli del rugby partendo dal pilone non solo per questo motivo, ma anche perché, nell’ordine “numerico” della squadra, il pilone è il primo che si incontra.

Eh sì, perché bisogna ricordare che nel rugby esiste una chiara regola sulle corrispondenze tra ruolo del giocatore e numero di maglia, che non ammette eccezioni.

Il pilone (o, meglio, I piloni), indossano la maglia 1 o la maglia 3, a seconda che si parli, rispettivamente, di pilone sinistro o di pilone destro.

I due piloni sono complementari, ma i loro ruoli differiscono sotto il profilo tecnico, tanto che, salvo rari casi, un pilone destro difficilmente può ricoprire il ruolo di pilone sinistro e viceversa (e, quando si parlerà di mischia, si analizzeranno più nello specifico le differenze tecniche).

L’azione “maestra” che coinvolge il pilone in tutta la sua prestanza fisica è, sicuramente, la mischia, di cui la coppia di piloni costituiscono, unitamente al tallonatore, la prima linea, ovvero quella che dà la spinta maggiore e si lega contro il pacchetto di mischia avversario, sospinto da dietro dalle seconde linee.

Altra azione al centro di cui si trova il pilone è costituita dalla touche (di cui si parlerà a tempo debito), durante la quale la forza fisica dei piloni rileva al sollevamento dei saltatori, sia nel sollevamento vero e proprio, sia nel riequilibrio degli stessi.

DIZIONARIO DEL RUGBY
PROP: Terminologia inglese che indica il Pilone, nello specifico “loosehead prop” è il pilone sinistro e “tighthead prop” il pilone destro (questa terminologia nasce dalla posizione che assumono le teste dei piloni in fase di mischia).
L’equivalente francese è dato da “pilier”, semplicemente “gauche” e “droit”, al pari dell’italiano “sinistro” e “destro”.

INDICE DEI RUOLI

la proprietà dell’immagine “Potato Sam” appartiene a Giulio Serafini ed è esclusiva per questa rubrica - http://giuliosketchs.blogspot.com - tutti i diritti riservati