Questo sito contribuisce alla audience di

Il decalogo per il runner a tavola

Un breve decalogo alimentare adatto agli atleti di tutte le età.

Il decalogo a tavola per il runner:

Un breve decalogo alimentare adatto a chi si prepara per una corsa ma che propone buoni consigli a tutti in generale

1 I pasti non devono essere eccessivamente distanziati tra di loro.

2 Per la regola soprascritta può essere utile aggiungere ai tre pasti principali un paio di spuntini bilanciati.

3 In ogni pasto evitare di eccedere con le quantità delle porzioni( in special modo quelle che contengono carboidrati sfavorevoli es. pasta, patate, pane e cereali raffinati).

4 Cercare di inserire in ogni pasto la giusta proporzione di cibi proteici, carboidrati e piccole quantità di grassi.

5 Evitare di assumere troppi grassi saturi (si trovano soprattutto nelle carni grasse, insaccati, panna, mascarpone, fritti).

6 Cercare di non assumere troppi carboidrati semplici (zucchero per dolcificare, bibite,dolci) e cereali raffinati in porzioni abbondanti( pasta, riso, pane).

7 Mangiare molta verdura e frutta( buona fonte di fruttosio, zucchero “buono” che non stimola la secrezione di insulina).

8 Condire solo con olio extravergine d’oliva.

9 E’ importante (per l’effetto antinfiammatorio) assumere 2 grammi al giorno di olio di pesce, o di altre fonti naturali di acidi grassi omega 3.

10 Bere molta acqua durante la giornata (almeno un litro e mezzo/due litri giornalieri).

Nota: queste informazioni devono ritenersi come consigli generici per persone senza particolari problemi

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • gianni

    21 Nov 2008 - 07:59 - #1
    0 punti
    Up Down

    ho 46 anni e quasi tutti i giorni corro 10 kilometi tutti i giorni o una media di 6 al km sono stantivo o dovrei cercare di abbassare un po i minuti (non sono un fanatico ) lo chiedo solo per sapere se dovrei stimolare di piu il mio corpo (peso 67 kg)