Questo sito contribuisce alla audience di

Pisa, tragedia sul lavoro: Muore schiacciato da 6 tonnellate di

La Guerra Dimenticata Morti, invalidi e multilati, malati sul lavoro, una strage continua nell'indifferenza generale

Pisa, tragedia sul lavoro: Muore schiacciato da 6 tonnellate di lastre di vetro

Pisa - Tragico incidente sul lavoro ieri mattina 26 giugno 2006 a Pisa. Un dipendente di una ditta di trasporti è morto all’interno dello stabilimento Saint-Gobain di Pisa. L’uomo stava caricando su un camion delle lastre di vetro, quando alcune di queste sono cadute, schiacciandolo. Sul posto sono intervenuti i funzionari della Asl di Pisa e il magistrato di turno.

La vittima si chiamava Carlo Pratelli, 62 anni, di Cascina (Pisa). L’incidente è avvenuto in un’area che non è gestita direttamente dalla Saint-Gobain, come hanno spiegato in una conferenza stampa i dirigenti dell’azienda.

L’area in questione è quella di movimentazione e carico e scarico delle merci ed è gestita dalla ditta di autotrasporti per cui la vittima lavorava, la Mancini di Cascina e dalla Altea. Secondo una successiva ricostruzione, Pratelli, che era alla guida di una motrice, sarebbe entrato nell’area per il carico intorno alle 10.30.

L’uomo era sceso dalla cabina della motrice ed attendeva, sul lato destro dell’autoarticolato, che venisse caricata la merce. Quando i due magazzinieri incaricati si sono allontanati per prendere altre casse, hanno sentito un forte rumore. Pratelli è stato trovato sotto tre casse di lastre di vetro del peso complessivo di 6 tonnellate. Il pesante carico è scivolato di lato, probabilmente perchè qualcuno ha alzato gli stabilizzatori dell’autoarticolato quando ancora non era stato messo in sicurezza tutto il materiale.

[Data pubblicazione: 27/06/2006]

http://www.metronews.it/det.php?id=124107&fid=adnk_id