Questo sito contribuisce alla audience di

Crolla ponteggio e muore orribilmente un operaio 37enne

Incidente sul lavoro a Pontremoli La Guerra Dimenticata Morti, invalidi e multilati, malati sul lavoro, una strage continua

11/07/2006 - Nuovo incidente sul lavoro. Un operaio di 37 anni, Maurizio Pietro, residente a Pontremoli, e’ morto stamani mentre stava lavorando in un cantiere sotto il viadotto ‘Rio Verde’ dell’ autostrada A-15

. Secondo una prima ricostruzione, il giovane insieme ad altri operai stava disarmando un pilone in cemento armato quando una grossa struttura in acciaio del peso di parecchie tonnellate gli e’ caduta addosso, sotto gli occhi terrorizzati di altri tre compagni di lavor che solo per caso sono riusciti a schivare il pericolo..

L’ incidente e’ avvenuto intorno a mezzogiorno: subito dopo, uno degli operai presenti sul posto e’ stato portato all’ ospedale di Pontremoli in stato di choc.

La Cisl mionaccia lo sciopero generale.

”Se non ci saranno novita’ nell’impegno di imprese e istituzioni nella lotta agli infortuni sul lavoro, a cominciare dalla legge regionale sugli appalti, in autunno sara’ inevitabile un nuovo sciopero generale regionale”. A dirlo e’ il segretario generale toscano della Cisl Maurizio Petriccioli, dopo il nuovo incidente mortale sul lavoro verificatosi questa mattina a Pontremoli, dove un operaio di 37 anni e’ morto in un cantiere di manutenzione stradale.

”La sicurezza in Toscana resta una domanda drammaticamente aperta che aspetta una risposta - aggiunge Petriccioli -. Una risposta che continua a non arrivare, mentre i lavoratori continuano a morire. Anche l’episodio di oggi rilancia la nostra inquietudine ormai lacerante di fronte ad un’assunzione di responsabilita’ da parte di tutti i soggetti che continua a mancare”.

da La Nazione e

http://www.toscanatv.com/leggi_news?idnews=NL062485

http://www.asca.it/ascanew/moddettregione.php?id=110300&img=toscana.jpg