Questo sito contribuisce alla audience di

VALUTAZIONE RISCHI, APPALTI, CANTIERI: seminario 3.10 Milano

Un seminario di approfondimento a Milano il 3 ottobre 2008

STUDIO LEGALE DUBINI: SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI

Seminario a Milano 3 ottobre 2008 - 9,00 – 17,35

Seminario

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI, APPALTI E CANTIERI: Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008) “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI secondo le nuove disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2009, la segnaletica di sicurezza, i dpi, attrezzature e macchine, luoghi di lavoro, alcol e stupefacenti. Appalti, subappalti, forniture di beni e servizi: compiti e responsabilità della gerarchia aziendale. L’informazione e la valutazione dei rischi da interferenze, le procedure, i costi della sicurezza. Cantieri mobili e temporanei: tutte le novità. INDICAZIONI OPERATIVE

Presentazione

Il Seminario si propone di presentare ai partecipanti lo stato dell’arte in materia di VALUTAZIONE DEI RISCHI, GESTIONE DEGLI APPALTI E SICUREZZA NEI CANTIERI MOBILI E TEMPORANEI.

Gli obblighi di legge verranno dettagliatamente analizzati, con suggerimenti pratico-procedurali per una immediata applicazione delle prescrizioni normative.

Le responsabilita’ penali della gerarchia aziendale e dei lavoratori verranno illustrate in modo dettagliato ed esauriente.

I partecipanti potranno proporre anche proporre quesiti particolari sugli aspetti che riterranno di maggior interesse.

Obiettivi

Struttura del work shop

Fornire strumenti operativi ed elementi conoscitivi approfonditi per l’applicazione delle norme di legge, della giurisprudenza di legittimita’, della prassi amministrativa e delle modalita’ aziendali in materia di corretta applicazione degli obblighi di legge in materia di sicurezza del lavoro attraverso la gestione della sicurezza e della salute del lavoro in azienda e presso l’ente.

Destinatari

Responsabili e addetti ai servizi aziendali di prevenzione e protezione, consulenti, operatori degli organi di vigilanza, figure aziendali coinvolte negli acquisti e nei rapporti con le imprese esterne, responsabili uffici tecnici. Dirigenti, datori di lavoro.

E’ un seminario di approfondimento, non un corso obbligatorio per legge per acquisire la qualifica di Rspp e Aspp.

Chi e’ il docente

Rolando Dubini: avvocato specializzato in diritto penale del lavoro, sicurezza e salute dei lavoratori, formatore e consulente aziendale e di organi di vigilanza, collaboratore di alcuni parlamentari sui temi della sicurezza e salute dei lavoratori, sulla legge n. 123/2007 e sul d.lgs. ”Testo unico” 2008 in materia di sicurezza del lavoro.

http://guide.dada.net/salute_e_sicurezza_sul_lavoro/index.shtmlv

Durata del corso

7 ore: sessione mattutina 9,15-13; sessione pomeridiana: 14,00-17,35

Metodologie: Relazione a tema e discussione di casi concreti. La didattica applicata al seminario e’ caratterizzata dal continuo ricorso all’analisi di casi concreti tratti dalla realta’ e a indicazioni sulle procedure di sicurezza.

Documentazione: dispensa cartacea con relazioni fuori commercio, cd rom con documentazione, facsimili, procedure in formato doc, abbonamento per un anno alla banca dati normativa Punto Sicuro (www.puntosicuro.it) offerta da MEGA ITALIA MEDIA srl Via Mattei, 1 25030 - Torbole Casaglia Telefono: 030 2650661 FAX: 030 3505271 Email: mim@megaitalia.it

Attestato: Verra’ rilasciato attestato di frequenza

PROGRAMMA

9,00 registrazione dei partecipanti

9,15 inizio del seminario

11,00 pausa caffe’

11,10 ripresa dei lavori

13,00 pausa pranzo di lavoro

14,00 inizio sessione pomeridiana

15,50 pausa caffe’

16,00 ripresa dei lavori

17,35 termine dei seminario

Verranno fornite indicazioni pratiche, procedurali e organizzative, modelli, e anche modulistica per adempiere correttamente gli obblighi di legge.

Anche con il supporto della giurisprudenza di legittimita’ e della prassi amministrativa, dal punto di vista del diritto penale del lavoro, verranno fornite indicazioni pratiche finalizzate allo svolgimento dell’attivita’ prevenzionale da parte degli operatori della sicurezza sul lavoro

ARGOMENTI CHE VERRANNO TRATTATI

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI, APPALTI E CANTIERI: Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008) “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI secondo le nuove disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2009, la segnaletica di sicurezza, i dpi, attrezzature e macchine, luoghi di lavoro, alcol e stupefacenti. Appalti, subappalti, forniture di beni e servizi: compiti e responsabilità della gerarchia aziendale. L’informazione e la valutazione dei rischi da interferenze, le procedure, i costi della sicurezza. Cantieri mobili e temporanei: tutte le novità. INDICAZIONI OPERATIVE

A. La valutazione dei rischi

I - Misure di tutela e obblighi

15 - Misure generali di tutela - (rif.: art 3 d.lgs. n. 626/1994; art. 4 d.lgs. n. 277/1991)

16 - Delega di funzioni

17 - Obblighi del datore di lavoro non delegabili (rif.: art 4 d.lgs. n. 626/1994)

18 - Obblighi del datore di lavoro e del dirigente: approfondimento particolare

19 - Obblighi del preposto; approfondimento particolare

20 - Obblighi dei lavoratori

21 - Disposizioni relative ai componenti dell’impresa familiare di cui all’ 230-bis del codice civile e ai lavoratori autonomi

22 - Obblighi dei progettisti (rif.: art. 6 d.lgs. n. 626/1994)

23 - Obblighi dei fabbricanti e dei fornitori (rif.: art. 6 d.lgs. n. 626/1994)

24 - Obblighi degli installatori (rif.: art. 6 d.lgs. n. 626/1994)

25 - Obblighi del medico competente (rif.: art. 17 d.lgs. n. 626/1994; art. 14 direttiva 89/391/CEE)

II - Valutazione dei rischi

28 - Oggetto della valutazione dei rischi (rif.: art. 4 d.lgs. n. 626/1994)

29 - Modalita’ di effettuazione della valutazione dei rischi (rif.: art 4 d.lgs. n. 626/1994)

B. Appalti e articolo 26 d. lgs. n. 81/2008 [Obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione (rif.: art. 1, comma 2, lett. s., n. 1, l. n. 123/2007; art. 7 d.lgs. n. 626/1994 modificato dalla l. n. 123/2007)] del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008) “Testo Unico” di sicurezza del lavoro

1. Aspetti generali e definizioni

1.1. Riforma del mercato del lavoro e appalti

2. Sicurezza del lavoro e appalti

2.1 Appalti di cui all’art. 26 D. Lgs. 9 aprile 2008 n 181

2.2 Verifica della idoneità tecnico professionale

2.3 Obbligo del committente di fornire le informazioni sui rischi specifici dell’ambiente di lavoro

2.4 La nozione di ciclo produttivo

3. Appalti: coordinamento della sicurezza

3.1 Aspetti generali

3.2 Contratti d’appalto o d’opera, e di affidamento di lavori in genere: documento di valutazione dei rischi che indichi le misure adottate per eliminare le interferenze per promuovere la cooperazione e il coordinamento.

3.3 Obbligo di indicare i costi relativi alla sicurezza del lavoro nei contratti di somministrazione, di appalto e di subappalto.

3.4 INDICAZIONI APPLICATIVE ED OPERATIVE sulla struttura e gli elementi del documento di valutazione dei rischi da interferenze (DUVRI), sui costi della sicurezza, sui parametri di valutazione dell’idoneità tecnico-professionali delle imprese esterne. Modalità semplificate per piccoli appalti.

3.4.1 Le Linee guida Regionali dell’organo di vigilanza

3.4.2 Il permesso di lavoro come strumento integrativo degli obblighi di coordinamento e cooperazione per la sicurezza

3.4.3 I verbali di sopralluogo e coordinamento.

4. Contratto di appalto o contratto d’opera: adempimenti e sanzioni (D. lgs. 9 aprile 2008 n. 181).

5 Appalto di operazioni di manutenzione

6. Responsabilità dell’appaltatore e del subappaltatore nei confronti del committente

7. L’ingerenza del committente nell’esecuzione del lavoro appaltato

8. Un caso esemplare in materia di subappalto e organizzazione del cantiere.

9. Modalità di verifica dell’organo di vigilanza

10. Esempio di clausole da inserire nel Capitolato generale d’appalto

11. Esempio di clausole da inserire nel Capitolato speciale di sicurezza.

C. CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

CAPO I Testo Unico - MISURE PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

Articolo 88 Campo di applicazione

Articolo 89 Definizioni

Articolo 90 Obblighi del committente o del responsabili dei lavori

Articolo 91 Obblighi del coordinatore per la progettazione

Articolo 92 Obblighi del coordinatore per l’esecuzione dei lavori

Articolo 93 Responsabilità dei committenti e dei responsabili dei lavori

Articolo 94 Obblighi dei lavoratori autonomi

Articolo 95 Misure generali di tutela

Articolo 96 Obblighi dei datori dei lavoro, dei dirigenti e dei preposti

Articolo 97 Oblighi del datore di lavoro dell’impresa affidataria

Articolo 98 Requisiti professionali del coordinatore per la progettazione, del coordinatore per l’esecuzione dei lavori

Articolo 99 Notifica preliminare

Articolo 100 Piano di sicurezza e di coordinamento

Articolo 101 Obblighi di trasmissione

Articolo 102 Consultazione dei rappresentanti per la sicurezza

Articolo 103 Modalità di attuazione della valutazione del rumore

Articolo 104 Modalità attuative di particolari obblighi

Dove si svolge il seminario

Milano: 3 ottobre 2008

Hotel Domenichino

Via Domenichino, 41 - 20149 Milano

[Tel. +39.02.48009692 +39.02.48003757 Fax +39.02.48003953]

[Nel centro di Milano, vicino al polo fieristico e al nuovo futuro, comodamente e rapidamente raggiungibile da ogni direzione sia con l’auto, sia con i principali mezzi di trasporto pubblico. A 100 metri dall’albergo si ferma la metropolitana,”linea rossa” 1, (stazione “Amendola”):

http://www.hoteldomenichino.com/it/location.htm].
hd@hoteldomenichino.com

http://www.hoteldomenichino.com/it/

Costi

Per partecipante: Euro 375,000 oltre IVA % (enti pubblici IVA esenti) con ritenuta d’acconto (20%)

La quota comprende: dispensa cartacea con relazioni fuori commercio, cd rom con documentazione, facsimili, procedure in formato doc, riutilizzabile, attestato di partecipazione; 2 coffee break, pranzo di lavoro, abbonamento per un anno alla banca dati normativa Punto Sicuro (www.puntosicuro.it).

Per ogni partecipante della stessa struttura oltre il primo, l’importo sara’ scontato del 10%. Dal terzo in poi lo sconto e’ del 15%.


Per l’adesione e per ogni informazione

Telefonare al 3297217082 dalle 9 alle 19 dal lunedi’ al sabato

Fax 024521520-0236509200

Oppure scrivere a

studiolegaledubini@interfree.it

Programma Seminari 2008 Studio Legale Dubini

-

- 10 ottobre 2008 LA GESTIONE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO: GLI OBBLIGHI FONDAMENTALI PER DATORI DI LAVORO, DIRIGENTI, PREPOSTI E LAVORATORI nel Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008). “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: Seminario su gli obblighi fondamentali dell’”unico testo normativo”, TUTTI GLI ASPETTI FONDAMENTALI: LA VALUTAZIONE DEI RISCHI COMPLETA E ADEGUATA (aspetti generali di valutazione dei rischi e gestione degli appalti), su compiti e responsabilita’ del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, dei lavoratori, del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e di tutti gli altri soggetti con obblighi di prevenzione, LA DELEGA DI FUNZIONI DEL DATORE DI LAVORO A REGOLA D’ARTE, FORMAZIONE , informazione e addestramento dei lavoratori e degli altri soggetti aziendali, la sorveglianza sanitaria, l’rssp e l’rls.

- 7 novembre 2008 LA GESTIONE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO: GLI OBBLIGHI FONDAMENTALI PER DATORI DI LAVORO, DIRIGENTI, PREPOSTI E LAVORATORI nel Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008). “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: Seminario su gli obblighi fondamentali dell’”unico testo normativo”, TUTTI GLI ASPETTI FONDAMENTALI: LA VALUTAZIONE DEI RISCHI COMPLETA E ADEGUATA (aspetti generali di valutazione dei rischi e gestione degli appalti), su compiti e responsabilita’ del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, dei lavoratori, del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e di tutti gli altri soggetti con obblighi di prevenzione, LA DELEGA DI FUNZIONI DEL DATORE DI LAVORO A REGOLA D’ARTE, FORMAZIONE , informazione e addestramento dei lavoratori e degli altri soggetti aziendali, la sorveglianza sanitaria, l’rssp e l’rls.

- 14 novembre 2008 LA VALUTAZIONE DEI RISCHI, APPALTI E CANTIERI: Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008) “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI secondo le nuove disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2009, la segnaletica di sicurezza, i dpi, attrezzature e macchine, luoghi di lavoro, alcol e stupefacenti. Appalti, subappalti, forniture di beni e servizi: compiti e responsabilità della gerarchia aziendale. L’informazione e la valutazione dei rischi da interferenze, le procedure, i costi della sicurezza. Cantieri mobili e temporanei: tutte le novità. INDICAZIONI OPERATIVE

- 5 dicembre 2008 A GESTIONE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO: GLI OBBLIGHI FONDAMENTALI PER DATORI DI LAVORO, DIRIGENTI, PREPOSTI E LAVORATORI nel Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008). “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: Seminario su gli obblighi fondamentali dell’”unico testo normativo”, TUTTI GLI ASPETTI FONDAMENTALI: LA VALUTAZIONE DEI RISCHI COMPLETA E ADEGUATA (aspetti generali di valutazione dei rischi e gestione degli appalti), su compiti e responsabilita’ del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, dei lavoratori, del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e di tutti gli altri soggetti con obblighi di prevenzione, LA DELEGA DI FUNZIONI DEL DATORE DI LAVORO A REGOLA D’ARTE, FORMAZIONE , informazione e addestramento dei lavoratori e degli altri soggetti aziendali, la sorveglianza sanitaria, l’rssp e l’rls.

- 12 dicembre 2008 LA VALUTAZIONE DEI RISCHI, APPALTI E CANTIERI: Decreto Legislativo 9 APRILE 2008 n. 81 (pubblicato sul Supplemento n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008) “Unico Testo Normativo” per il miglioramento della sicurezza e salute dei lavoratori durante il lavoro: IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI secondo le nuove disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2009, la segnaletica di sicurezza, i dpi, attrezzature e macchine, luoghi di lavoro, alcol e stupefacenti. Appalti, subappalti, forniture di beni e servizi: compiti e responsabilità della gerarchia aziendale. L’informazione e la valutazione dei rischi da interferenze, le procedure, i costi della sicurezza. Cantieri mobili e temporanei: tutte le novità. INDICAZIONI OPERATIVE

7 ore: sessione mattutina 9,15-13; sessione pomeridiana: 14-17,35 Per partecipante: Euro 375,000 oltre IVA % (enti pubblici IVA esenti) con ritenuta d’acconto (20%)

La quota comprende: dispensa cartacea con relazioni fuori commercio, cd rom con documentazione, facsimili, procedure in formato doc, riutilizzabile, attestato di partecipazione; 2 coffee break, pranzo di lavoro, abbonamento per un anno alla banca dati normativa Punto Sicuro (www.puntosicuro.it). Per ogni partecipante della stessa struttura oltre il primo, l’importo sara’ scontato del 10%. Dal terzo in poi lo sconto e’ del 15%.

Per l’adesione e per ogni informazione

Telefonare al 3297217082 dalle 9 alle 19 dal lunedi’ al sabato

Fax 02 4521520 - 0236509200

Oppure scrivere a: studiolegaledubini@interfree.it