Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

POSTI DI LAVORO ESTERNI

Domanda

Buongiorno Due informazioni sui posti di lavoro esterno che non ricadono nelle attività edili: ( es manutenzione del verde, attaccare manifesti, custodia aree, raccolta rifiuti, pulizie…) 1. è sufficiente una valutazione dei rischi “per tipo” da tenere in azienda o deve essere redatto un documento di valutazione del rischio specifico per area di lavoro tipo POS ( lavoro documentale abbastanza gravoso)? In questo caso esistono dei contenuti minimi? 2. per i luoghi di lavoro esterni tipo locali tecnici n( locali caldaia, pozzi, …) sono applicabili i requisiti di cui art 33 e seguenti ( es. larghezza porte, cubatura superfici, areazione, illuminazione, vie d’esodo......)? Grazie in anticipo e Complimenti per la Qualità del sito e delle informazioni contenute

Risposta

1. Qui dipende dal committente, se richiede un Pos specifico, è necessario predisporlo, altrimenti è sufficiente che tale attività sia esattamente individuata ed esaurientemente valutata nel documento di valutazione dei rischi, con predisposizioni di misure di sicurezza, procedure e istruzioni di lavoro, oltre a dpi e attrezzatura a norma e sottoposte a verifhce e manutenzioni;
2. I requisiti dell'art. 33 del D. Lgs. n. 626/94 sono a carico del datore di lavoro che utilizza quei locali, non di chi va a svolgere in quei luoghi l'attività di manutenzione.

Grazie di cuore dell'apprezzamento

ING*** - 13 anni e 6 mesi fa
Registrati per commentare