Questo sito contribuisce alla audience di

Penna all’arrabbiata

ovvero – le pagelle, temute, di mrKite :-D

Castellini “0 alla memoria”: lasciamo perdere il sibilo dello scatto di Martins che lo prende impreparato. Ma, sull’ultimo gol, il suo girarsi di schiena verso il tiratore avversario rievoca i fantasmi di un Milan-Sampdoria 3-2 (con suo gol di…terga). Da brividi.

Antonioli 8 : interventi strepitosi a ripetizione. Oltre ad essersi ritrovato, estrae con costanza impressionante prestazioni di altissimo livello. E’ forse folle pensare a lui in nazionale?

Carrozzieri “4 alla sfortuna”: Il grande e grosso Morris aveva lasciato traccia di sé a Siena, in un orribile pomeriggio concluso con la sua espulsione, quella di capitan Volpi, e la sconfitta con una squadra quasi retrocessa (già a metà campionato). Pensavo che lo avrei rivisto domenica opposto a Tare (la sua potrebbe essere una carriera a gettone, speriamo nell’Europa dove è più facile trovare attaccanti sopra il metro e novanta), invece eccolo lì al posto di Falcone. Non demerita troppo, ma la sua presenza si imprime nella memoria per le trasferte balorde. Si spera in un’inversione di tendenza…

Novellino “10-6 per il richiamo all’uruguagio”: imposta un’ottima partita e per poco non strappa via tre punti al Mancio. Poi dalla panchina nerazzurra emerge Recoba e la frittata è fatta. A furia di chiamarselo…che sia la fine di un amore e, soprattutto, di un tira e molla?

Pavan 4,5: nel momento decisivo, si fa sovrastare da uno come Martins che, al suo cospetto, ha il fisico di un nano da circo, e gli permette di rovesciare un comodo assist per Vieri.