Questo sito contribuisce alla audience di

Sanremo 2011: sarà un talent festival

Sistemati faticosamente i dettagli riguardo la presentazione (ma mancano ancora le sospirate firme), cominciano a girare i primi nomi sui partecipanti. E per succedere nell'albo d'oro a Valerio Scanu si fanno avanti tanti ex "colleghi" dei talent: da Emma Marrone a Matteo Beucci, ecco il festival degli ex sconosciuti.

Per Matteo becucci è arrivato il momento dell'esordio a Sanremo
(foto: www.terninrete.it)

Vi ricordate quando Enrico Ruggeri, dopo la sorprendente eliminazione subita allo scorso Sanremo, attaccò senza mezzi termini i prodotti da talent rimpiangendo la moderna mancanza di gavetta e la troppo veloce possibilità di emergere offerta ai giovani cantanti d’oggi? Pochi mesi dopo lo abbiamo ritrovato ad X Factor: che non è Amici, è vero, nel senso che al talent di Rai Due non arrivano cantanti neofiti in assoluto, o almeno non sempre, ma anche ragazzi più grandicelli con qualche esperienza alle spalle, ma è pur sempre un altro esempio della via più breve per arrivare lontano. Motivi di opportunità evidentemente lo hanno fatto ricredere. Così come i vertici del Festival, che dopo aver accolto con qualche perplessità le ultime due vittorie provenuto direttamente dalla fortunata trasmissione di Maria De Filippi concordando in generale su un doveroso stop ai figli dei talent, si apprestano ad accogliere una vera e propria invasione di giovani o meno giovani cantanti.

Una volta definiti faticosamente gli ultimi dettagli sull’organizzazione, bisognerà infatti cominciare a pensare al cast di chi concorrerà per la vittoria nel 61° Festival della canzone italiana: è chiaro che in realtà contatti con agenti, case discografiche o con gli stessi diretti interessati si sono già registrati da tempo, come ha ammesso lo stesso Morandi, ma tra poco sarà tempo di tirare le fila anche perchè la metà di dicembre, quando tradizionalmente vengono annunciati i nomi dei Big in gara che, come vi abbiamo rivelato settimana scorsa saranno quattordici, si avvicina a grandi passi. Ebbene, non stupitevi se più di un terzo dei partecipanti sarà di estrazione… televisiva e neppure di vedere un duello a distanza X Factor vs Amici. Circostanza curiosa, se si pensa che nella scorsa estate i rapporti tra il talent condotto da Francesco Facchinetti e l’organizzazione del Festival si sono parzialmente incrinati con la decisione finale di non garantire più l’ingresso automatico al Festival al vincitore di X Factor, causa la ridotta “pubblicità” che il talent avrebbe garantito a Sanremo lo scorso anno. Motivo piuttosto oscuro, fatto sta che chi segue la trasmissione scopri-talenti avrà notato che quest’anno di Sanremo non si parla quasi più…

Eppure uno dei nomi iscritti nell’albo d’oro del programma ha ottime possibilità di essere al via del Festival: stiamo parlando di Matteo Becucci, vincitore della seconda edizione e prossimo al debutto sanremese all’alba dei quarant’anni. Dopo un biennio in cui aveva parzialmente fatto perdere le sue tracce (si ricordano l’album Cioccolato amaro e caffè e la partecipazione alla puntata pilota di un’infausta trasmissione musicale di Rai Uno condotta da Carlo Conti, Non sparate sul pianista, video sotto), la potente voce del cantante livornese potrebbe dunque sbarcare all’Ariston. E con lui, a rappresentare la “controparte”, ecco una schiera di Amici di Maria, più o meno recenti. Dall’ovvia e reclamizzata partecipazione di Emma Marrone, vincitrice della scorsa edizione, di cui parleremo più diffusamente tra qualche tempo, passando per quella di Matteo Macchioni, che potrebbe dunque abbandonare momentaneamente i palchi tenorili per tornare alla musica leggera, fino al sospirato debutto di Alessandra Amoroso, che si candida subito come una delle possibili candidate alla vittoria, sebbene di fatto seppur da co-protagonista un Festival l’abbia già vinto avendo dato un valido aiuto un anno fa a Valerio Scanu nel ripescaggio della terza serata che lo ha poi portato al successo.

Per Becucci e la Amoroso si tratterebbe in fondo solo di riparare ad un anno di ritardo dal momento che per entrambi sembrava già tutto fatto per partecipare in prima persona già al Festival 2010: Matteo ha candidamente affermato nei giorni scorsi di aver già provato per ben tre volte la strada del Festival, ma di essere sempre stato bocciato. Questa però sembra essere la volta buona dal momento che il suo nuovo disco è già pronto, uscirà non a caso a febbraio 2011 e contiene, a detta dell’interssato, almeno tre canzoni “molto adatte a Sanremo”. Con lui, a difendere l’”onore” di X Factor, dovrebbe esserci con ogni probabilità Giusy Ferreri, come vi avevamo anticipato in tempi non sospetti: ne torneremo a parlare, ma sembra quasi tutto pronto, e se sarà così di certo la cantante siculo-milanese non ci andrà solo per partecipare. Pochissimi dubbi sembrano esserci pure sulla presenza di Alessandra, fermata nel febbraio scorso solo da un problema fisico che ne rallentò la “preparazione” pur non impedendole di aiutare l’amico Valerio: ed anche della brava cantante salentina, si comincia già a parlare in termini di favorita.

Più sorprendente l’accostamento del nome di Macchioni al Festival: vuoi per una voce che poco sembra adatta alla platea vuoi perchè il suo recente debutto in teatro sembrava avere indirizzato la sua carriera lontano dal piccolo schermo. Ed invece sono sempre più insistenti le voci su una sua presenza all’Ariston, magari per seguire le orme del suo mito Andrea Bocelli, che comunque venne al Festival da sconosciuto nella categoria Nuove proposte prima di scalare inesorabilmente i gradini della notorietà. Ma i tempi sono cambiati e, come dice Ruggeri, oggi si diventa famosi molto velocemente grazie alla tv. Ed a Sanremo lo hanno capito da tempo: i prodotti televisivi tirano eccome.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Fruttodibosco

    03 Nov 2010 - 18:26 - #1
    0 punti
    Up Down

    Per la cronaca, sarebbe meglio puntualizzare le omissioni che rendono impreciso questo articolo: Matteo Becucci è attualmente in tournée con il musical Jesus Christ Superstar, interpretando la parte di Judas, uomo simbolo/chiave di lettura di questa opera rock laica sugli ultimi sette giorni di Gesù. Fino al 14 novembre al Sistina a Roma, dal 16 al 28 novembre a Milano al Teatro Smeraldo e poi in svariate città d’Italia fino a Febbraio 2011.

  • Allessa

    03 Nov 2010 - 18:40 - #2
    0 punti
    Up Down

    Matteo Becucci avrebbe fatto perdere le sue tracce? Ma se sono due anni che è continuamente in concerto in giro per l’Italia… E’ stato ospite in diverse trasmissioni televisive e in radio, soprattutto da quando interpreta Giuda in Jesus Christ Superstar (che sta spopolando al Sistina), non soltanto nella trasmissione di Carlo Conti…

  • Batrizia

    04 Nov 2010 - 09:48 - #3
    0 punti
    Up Down

    Matteo Becucci in questi giorni sta calcando palcoscenici importanti (Sistina attualmente e Smeraldo a Milano a novembre) interpretando magistralmente il ruolo di Giuda in Jesus Christ Superstar….magari informatevi un po’ meglio prima di scrivere. Non è tanto difficile visto che la stampa nazionale ed il web sono pieni di recensioni ottime, sia dello spettacolo in generale che dell’artista suddetto in particolare. La sua partecipazione a San Remo potrebbe dare solamente qualità e lustro alla manifestazione, visto che è un interprete incredibilemente intenso e con una voce stratosferica….il talent qui c’entra poco!

  • Gioiaquadri

    04 Nov 2010 - 18:28 - #4
    0 punti
    Up Down

    Sicuramente sarebbe cosa buona e giusta per Matteo Becucci calcare quel palco,del quale fu defraudato proprio nell’edizione precedente,grazie ad una clausola che voleva di diritto nella kermesse il vincitore di x-factor dello scorso anno.Spero vivamente che Gianni Morandi e lo staff organizzativo,prendano in seria considerazione la sua candidatura,perchè darebbe un impulso positivo alla musica di qualità.