Questo sito contribuisce alla audience di

Sanremo 2011: la conferenza stampa della vigilia

Conferenza della vigilia a Sanremo, finalmente al completo. Morandi punta sulla "squadra" e sulle canzoni, mentre Belen e la Canalis giudicano senza reticenze la manifestazione per la difesa delle donne. Ospiti: giovedì ci sarà Fabio Cannavaro.

Morandi-Canalis-Belen: la squadra di Sanremo è pronta
(foto: www.corrieredellasera.it)

Conferenza stampa della vigilia a Sanremo: tutto è pronto per l’avvio del 61° Festival, e finalmente ci sono anche Belen ed Elisabetta Canalis (quest’ultima nonostante la scomparsa della nonna avvenuta sabato), assenti quasi ingiustificate a fine gennaio. Un Gianni Morandi visibilmente emozionato ha dichiarato di sentirsi “pronto per il grande esame. Come pronta è la mia squadra, che vi stupirà”. Ma il tema portante del suo Sanremo sarà la musica ed allora ecco che l’attenzione si sposta sulle canzoni, il cui livello medio secondo il giudizio della critica è assai più alto rispetto alla storia recente: “Lo credo anch’io ma aspettiamo il primo ascolto: e come le canzoni pure le scenografie saranno all’altezza. Confido in un bel Festival: gli ingredienti ci sono tutti e devo dire che fino ad oggi i mezzi di informazione ci sono stati molto vicini, soprattutto Radio Uno che ha fatto un gran lavoro coi giovani”. Quanto al televotocome sapete le modalità sono cambiate ma le spiegherò nel dettaglio tra giovedì e venerdì”.

Tema ospiti: mercoledì ci sarà Andy Garcia ma la novità è la presenza di Fabio Cannavaro, che giovedì sarà l’ospite sportivo (nella serata dell’Unità d’Italia, ecco il capitano dei Campioni del Mondo) in luogo di Mario Balotelli, che pare non aver ricevuto l’autorizzazione del suo allenatore al City Roberto Mancini. Confermati De Niro e la Bellucci per venerdì, programma in divenire per sabato. Da domani partirà pure il Question Time, affidato quest’anno a Lamberto Sposini e spostato in avanti, dalle 13 alle 14. Chiusura in rosa e sull’attualità: le vallette non dribblano le domande sulla manifestazione “Se non ora quando” che ha animato la domenica in molte piazze d’Italia (a Roma ha partecipato pure Emma). Secondo Belen “le donne di costumi discutibili ci sono ovunque nel mondo”, perentoria la Canalis: “Non ci sarei andata”. Betty poi ribadisce che Clooney non verrà e pure Belen allontana l’ingombrante ombra di Corona, presente a Sanremo ieri ma ripartito già oggi. “Qui ci sono solo i miei genitori”. La showgirl argentina ha pure raffreddato il caso della sorella Cecilia, coinvolta seppur marginalmente nello scandalo delle intercettazioni telefoniche: “E’ una ragazza giovane lontanissima da certi meccanismi, verrà chiarito tutto molto presto”. E’ la vigilia: chissà che da domani non si parli solo di canzoni.