Questo sito contribuisce alla audience di

Sanremo Giovani: ecco i sei che accedono alla fase finale

La corsa è finita. Sono noti da domenica pomeriggio i nomi dei sei giovani che, insieme a Roberto Amadè e Gabriella Ferroni, si giocheranno il titolo Giovani nella 61° edizione del Festival. Nessuna vera sorpresa: fuori quasi tutti i gruppi, eccetto Bwtins.

Gianni Morandi e Lorella Cuccarini: l'"alleanza" per Sanremo 2011

Ecco la sestina. Nessuna sorpresa, rispetto alle previsioni abbozzate dalla Guida, tra i sei nominativi che si uniscono a Roberto Amadè e Gabriella Ferrone, vincitori di Area Sanremo, per comporre il gruppo degli otto che si giocheranno il titolo di Sanremo Giovani 2011: la comunicazione è avvenuta all’interno di Domenica In… onda, il contenitore che nelle precedenti tre settimane aveva fatto conoscere i nove aspiranti, alla presenza, in collegamento da Sanremo, di Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi. Si tratta di Anansi, Btwins e Marco Menichini, che avevano già fatto un bel passo avanti vincendo le tre “tappe” settimanali all’interno del contenitore di Lorella Cuccarini, e di Raphael Gualazzi, Micala Foti e Serena Abrami che hanno avuto la meglio su Infranti Muri, Le Strisce e Neks. Si tratta senza dubbio di una scelta votata alla qualità, con tutto il rispetto per gli esclusi, ma non mancheranno le polemiche dal momento che i tre non vittoriosi coincidono con i profili dei cantanti già “famosi” prima di partecipare alle selezioni per le precedenti apparizioni televisive.

La procedura è stata in sé piuttosto teatrale: suddivisi in gruppi di tre, Lorella Cuccarini ha comunicato per ciascun gruppo i due nomi dei qualificati inframmezzandoli con l’inevitabile commozione dell’escluso, consolati anche da Morandi che tra fiumi di retorica ha invitato chi non ce l’ha fatta a non mollare ed a insistere su un progetto musicale interessante e destinato a sfondare. Parziale consolazione, comunicata in diretta dal direttore artistico Mazzi, la possibilità di far parte comunque della compilation che verrà edita a fine Festival. Ma mai come questa volta le chiacchiere stanno a zero e chi salirà sul palco dell’Ariston sarà davvero meritevole: il verdetto ha confermato la difficile situazione dei gruppi, giovani e non, del panorama musicale italiano, stretti tra vocalità insufficienti ed incapacità di fornire vere novità dal punto di vista artistico e compositivo. Ora, a due settimane dal via della manifestazione, ci si può finalmente concentrare sui pezzi che gli otto ragazzi porteranno in gara, finora messi in secondo piano dalla procedura di ingresso. Pezzi non sempre entusiasmanti, va detto, e non sempre in grado di esaltare le rispettive qualità canore ma è su quello che dovrà concentrarsi il triplice giudizio del pubblico, dell’orchestra e delle radio che concorrerà a decretare il vincitore. Il pronostico è comunque quanto mai incerto: ma non sempre questo è sintomo di buona qualità.

Ecco gli otto ragazzi e le canzoni in gara:

Serena Abrami - Lontano da tutto

Roberto Amadè - Come pioggia

Anansi - Il sole dentro

Bwtins - Mi rubi l’amore

Gabriella Ferrone - Un pezzo d’estate

Micaela Foti - Fuoco e cenere

Raphael Gualazzi - Follia d’amore

Marco Menichini - Tra tegole e cielo