Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Sanremo 2011: "censura" pure per Le Iene

    Di censura in censura. Scherzi a parte, Sanremo 2011 si avvicina ed è partito l'inevitabile carrozzone mediatico. A Porta a Porta tutti felici ed ottimisti: Belen, sorridente come mai, e Le Iene, che semi-scherzosamente annunciano di non aver ottenuto carta bianca in tema di umorismo. L'unico davvero concentrato è parso Morandi: per lui la sfida sta per cominciare.

  • Sanremo 2011: non solo talent. Un cast di qualità

    È arrivata la prevista "infornata" di figli di talent a Sanremo 2011: da Emma a Nathalie passando per Giusy Ferreri, che dal talent è partita e che chiede a Sanremo un rilancio. Ma oltre agli emergenti ed ai "vecchi", attenzione alla generazione di mezzo. Da dove potrebbero arrivare sorprese...

  • Sanremo 2011: dieci giorni al cast ufficiale

    Meno di due settimane e poi conosceremo la rosa completa dei quattordici nomi da cui uscirà il nome del vincitore del Festival 2011. Molti cantanti in gara sono già noti, ma per gli altri impazza il toto-nome, tra esordi assoluti, ritorni imprevisti e miti intramontabili. Ed una certezza: Morandi punta a portare il maggior numero possibile di grandi interpreti.

  • Sanremo 2011: per la Stavolo in arrivo pure la querela

    Il caso-Stavolo scuote la vigilia dell'ufficializzazione dei partecipanti al Festival 2011. Dopo la censura della Rai al brano in cui l'ex allieva di Amici si scagliava con violenza ed offese contro la scuola e Maria De Filippi, infuriano le polemiche tra chi la difende e chi l'attacca. E Maria pensa alla querela.

  • Emma: a Sanremo non per grazia ricevuta

    Emma Marrone sarà a Sanremo: in fondo lo sapevamo dalla serata in cui la bionda salentina vinse la nona edizione di Amici, e forse da prima ancora. Obiettivo ovvio quello di seguire le orme di Marco Carta e Valerio Scanu: non sarà facile, per una donna e per una rocker sanguigna, merce rara e poco valorizzata in Italia. Ma le carte in regola per sognare ci sono tutte.

  • Sanremo: scoppia la polemica sulle vallette

    Ci mancava pure il vignettista. Sanremo si avvicina ed il profumo penetrante delle polemiche inizia a farsi insopportabile: in attesa di discutere di musica, si comincia con la coppia Canalis-Belen, invisa a molti, anche se solo dal punto di vista professionale. Casus belli una vignetta un pò demagogica di Sette. Ma Morandi le difende.

  • Anna Tatangelo: a Sanremo per rilanciarsi

    Manca ancora l'ufficialità, come del resto per tutti gli altri cantanti, ma sembra ormai certo che tra i partecipanti di Sanremo 2011 ci sarà anche Anna Tatangelo, di ritorno all'Ariston tre anni dopo l'ultima volta ma soprattutto dopo la svolta sentimental-artistica tra Gigi D'Alessio ed X Factor. Sarà una partecipazione-svolta, per dare un'impennata definitiva ad una carriera ancora contraddittoria.

  • Sanremo 2011: sarà un talent festival

    Sistemati faticosamente i dettagli riguardo la presentazione (ma mancano ancora le sospirate firme), cominciano a girare i primi nomi sui partecipanti. E per succedere nell'albo d'oro a Valerio Scanu si fanno avanti tanti ex "colleghi" dei talent: da Emma Marrone a Matteo Beucci, ecco il festival degli ex sconosciuti.

  • Caos Sanremo: la Rai dice sì a Morandi. E ni a Belen.

    Tutto come previsto? Quasi. Non è passato neppure un giorno intero dalla lettera del direttore artistico Mazzi che dichiarava conclusa la trattativa con Morandi, che il consiglio d'amministrazione Rai approva il progetto e dà il via libera alla chiusura della trattativa. Sul palco dell'Ariston vedremo dunque il popolare cantante bolognese affiancato da due delle donne più in vista dello spettacolo italiano: Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez, ma su quest'ultima il cda è diviso. E le ufficializzazioni slittano.

  • Rai-televoto: è bufera. A Sanremo si cambia.

    Sanremo-televoto: si cambia. La decisione era nell'aria e, seppur non ufficiale, sembra scontata: le modalità per decretare il vincitore del Festival 2011 non saranno le stesse degli ultimi anni. Dopo le polemiche seguite al successo di Valerio Scanu, in Rai si era già pensato di modificare qualcosa. Ora arriva anche il monito dell'Antitrust, insospettito dal ruolo dei call-center: ma su questo piano in Viale Mazzini non ci sentono...