Questo sito contribuisce alla audience di

Parchi Nazionali della Sardegna

Conserviamo intatta la natura

Nella
definizione di “Parco Nazionale” rientrano tutte le aree
terrestri, fluviali, lacuali o marine che contengono uno o più ecosistemi
intatti o anche parzialmente alterati da interventi antropici, una o più
formazioni fisiche, geologiche, geomorfologiche, biologiche di rilievo
internazionale o nazionale
per valori naturalistici, scientifici, estetici,
culturali, educativi e ricreativi tali da richiedere l’intervento dello Stato ai
fini della loro conservazione per le generazioni presenti e future.

Gennargentu

Superficie:
73.935 ettari, altitudine: 0-1.834 m. s.l.m.
Comuni:
24 Comunità
montane: 4

Quali
ambienti ci sono: gariga, foresta di leccio, ambienti rupestri, macchia
mediterranea, pascoli aridi mediterranei.

Animali
caratteristici: grifone, discoglosso sardo, leprotto, muflone, gatto
selvatico sardo, falco pellegrino, falco della regina.

Stagioni
per la visita: tutte.

Come
arrivarci: per attraversare il territorio del parco si possono utilizzare
la SS 389 che congiunge Nuoro a Lanusei oppure la SS 125 che unisce Dorgali ad
Arbatax.

Maddalena

Ente
parco: via dei Mille, 3 – 07024 La Maddalena (SS) tel. 0789 738246 – fax
0789 737361

Superficie:
5.134 ettari (a terra) 15.046 (a mare)

Quali
ambienti ci sono: gariga, macchia mediterranea.

Animali caratteristici: gabbiano corso, gabbiano reale, falco pellegrino, berta
maggiore, berta minore.

Stagioni
per la visita: tutte.

Come arrivarci: strada statale Olbia-Palau. Al porto di Palau traghetto per La
Maddalena.

Asinara

Ente
parco: comune di Porto Torres – p.zza Umberto I, 1 – 07046 Porto Torres (SS)
tel. 079 500886 fax 079 500867

Superficie:
5.354 ettari (a terra) 21.790 (a mare)

Quali
ambienti ci sono: gariga, macchia mediterranea, sughereta, lecceta, bosco di
roverella, ambienti rupestri.

Animali caratteristici: muflone, gatto selvatico sardo, falco della regina.

Stagioni
per la visita: tutte.

Come arrivarci: SS 131 fino a Porto Torres. A Porto Torres prendere il traghetto per
l’isola dell’Asinara.