Questo sito contribuisce alla audience di

La Giara di Gesturi

Vi voglio portare in uno dei posti più suggestivi della mia Isola.

Nel centro-sud della Sardegna tra le province di Nuoro e Oristano c’è un luogo, chiamato la Giara di Gesturi, dove si possono ammirare i cavalli che vivono allo stato brado, chiamati appunto “cavallini della giara”.
Sono animali di piccole dimensioni (ma non sono pony), arrivati in Sardegna in epoche remote.
La giara ha una superficie di circa 45 Kmq. per una altezza di 150 metri, circondata da monti di origine vulcanica, due le cime da menzionare, “la Zepparedda” (609 m) e “la Zeppara Manna” (580 m). E’ costituita essenzialmente da un tavolato basaltico, e tutta la zona è circondata da acqua, che ristagna nel terreno creando dei piccoli stagni chiamati “paulis”, di notevole importanza per l’ecosistema. A volte quando l’acqua piovana trabocca dai paulis vengono a formarsi delle piccole cascate chiamate “spendule”.
La vegetazione, grazie anche alla presenza di molta acqua è ricca e rigogliosa, troviamo piante di mirto, corbezzolo, lentisco, l’erica, lecci (ma solo nei punti più riparati), olivi, querce da sughero (di cui sono molto ghiotti i cavallini), e tante altre, come le 17 diverse specie di orchidee.
La fauna oltre ai cavallini della giara (circa 600), è composta da tanti invertebrati risalenti al periodo arcaico, ormai estinti in Europa.
Vi consiglio di visitarla nei periodi primaverili o autunnali.