Questo sito contribuisce alla audience di

Teatro in limba

Fino al 22 dicembre è in programma la quindicesima edizione del Dicembre teatrale guspinese 2002 al teatro Murgia a Guspini.

Le commedie, tutte in sardo, saranno rappresentate da compagnie diverse. Ha inaugurato
la Compagnia teatro Olata di Quartucciu con Su Miraculu di Salvatore Vargiu. Seguiranno
la Compagnia Su Stentu di Serramanna con “Su scruxioxiu” di Andrea Melas,
Su Fazioni di Arbus con “Ziu Chicchinu” di Gigi Tatti, Su Sessini di
Gerrei con “Apu Bintu” di Adriana Puddu Anedda, Sa Brulla di Perdasdefogu
con “Unu malu e s’atru peusu” di Tonio Dei, I Guitti di Muravera
con “Su Susuncu” adattamento dell’Avaro di Molière, la
Filodrammatica baruminese con “Sa nott’e xena” di Antonio Sergi,
i Figli d’Arte Medas di Quartu in “4 maggio 1871″ di Gianluca
Medas, Joseph Theatrum di Capoterra in Braxia di Franco Bayre. La manifestazione
terminerà il 22 dicembre con la Compagnia Filodrammatica guspinese in “Pani
‘e presta” di Tonio Dei.
L’ASSOCIAZIONE

La Filodrammatica Guspinese è un gruppo teatrale nato negli anni sessanta.
Dal 1988 organizza la rassegna teatrale in lingua sarda, che coinvolgendo varie
realtà teatrali dell’isola. Lo scopo dell’associazione è
quello di divulgare cultura, lingua, costumi della Sardegna riadattando vecchie
opere e proponendone nuove.

PROGRAMMA

Venerdì 6 dicembre ore 21

Compagnia Su Stentu di Serramanna Su scruxioxiu (il tesoro nascosto) di Andrea
Melas.

In scena il racconto del lavoro agricolo dei braccianti e lo strapotere dei
proprietari terrieri che spadroneggiavano su di loro. Da qui il desiderio di
riscatto dei poveri contro l’arroganza dei ricchi per poter raggiungere
condizioni sociali più dignitose.

Sabato 7 ore 21

Compagnia Su Fazioni di Arbus “Ziu Chicchinu” di Gigi Tatti. Ultimo
lavoro scritto ed elaborato dagli attori autori. Nello spettacolo emerge tutta
la comicità cabarettistica de Su Fazioni con una serie di scenette che
coinvolgono e divertono il pubblico.

Domenica 8 ore 21

Compagnia Su Sessini di Gerrei “Apu Bintu” di Adrianna Puddu Anedda.
La vicenda è ispirata alla commedia “Non ti pago” di Eduardo
De Filippo. Il protagonista è un incallito e sfortunato giocatore del
lotto, che non sopporta il fatto che il fidanzato della sorella abbia vinto
una grossa somma. Fintosi pazzo, si impossessa del biglietto. Quando tutti gli
danno ragione, rinsavisce e restituisce il biglietto.

Venerdì 13 ore 21

Compagnia Sa Brulla di Perdasdefogu “Unu malu e s’atru peusu”
di Tonio Dei. La commedia è ambientata nell’ufficio comunale di
un piccolo paese, dove lavora Battista, impiegato ligio al dovere…

Sabato 14 ore 21

Compagnia I Guitti di Muravera “Su Susuncu”, adattamento n sardo dell’Avaro
di Molière. Bissenti, un avido usuraio, padre di Barbara e Francischeddu,
vorrebbe sposare la figlia di Boicu Scropula, Felicina, la quale è innamorata
di Francischeddu che contraccambia. La situazione si complica…

Domenica 15 ore 18

Compagnia Filodrammatica baruminese “Sa nott’e xena” di Antonio
Sergi. Nella commedia viene rivisitato “Natale in casa Cupiello” di
Eduardo De Filippo. In scena una famiglia che non si cura minimamente dei fatti
che accadono al di fuori. La situazione cambia in seguito a un episodio tragico.

Venerdì 20 ore 21

Compagnia Figli d’Arte Medas di Quartu in “4 maggio 1871″ di
Gianluca Medas. E’ una storia di donne, che vivono in una zona della Sardegna
piegata dalla fatica e dalla sfortuna. Il racconto di Gianluca Medas è
stato realizzato in italiano collaborazione con la poetessa Iride Peis.

Sabato 21 ore 18

Compagnia Joseph Theatrum di Capoterra in “Braxia” di Franco Bayre.
E’ la storia di un uomo, che tutti considerano morto in guerra. In sua
memoria gli viene assegnata unna medaglia al valore. Quando torna i suoi parenti
non sono molto contenti. Il loro finto dolore è contrastato da ragioni
di comodo.

Domenica 22 ore 21

Compagnia Filodrammatica Guspinese in “Pani ‘e presta” di Tonio
Dei. La commedia, in tre atti, racconta la storia di Giuanni un uomo che ha
appreso tutti i segreti dell’arte dell’arrangiarsi. Ormai sessantenne
pensa di sfruttare il suo ricovero in ospedale per ottenere la pensione.

Ore 19,30 cerimonia di chiusura e premiazioni degli attori e della compagnia
più apprezzati dal pubblico.

Ingresso: 3 euro intero, 2 euro ridotto, abbonamento 15 euro.

Info: Filodrammatica guspinese, via Bonomi 3, 09036 Guspini. Tel. 070 972674,
fax 070 972674.