Questo sito contribuisce alla audience di

Vernaccia

Vernaccia Un vino che non presenta alcuna somiglianza e nessun legame, se non nel nome, con le altre vernacce diffuse in diverse zone d'Italia. Col nome Vernaccia di Oristano, s'intende indicare la Denominazione di Origine Controllata di questo importante e particolare vino sardo prodotto nella bassa valle del Tirso.

Vernaccia Un vino che non presenta alcuna somiglianza e nessun legame, se non nel nome, con le altre vernacce diffuse in diverse zone d’Italia. Col nome Vernaccia di Oristano, s’intende indicare la Denominazione di Origine Controllata di questo importante e particolare vino sardo prodotto nella bassa valle del Tirso. La coltivazione di questo pregiato vitigno è concentrata quasi esclusivamente nella Provincia di Oristano, dove sembra prediligere le terre basse, derivate dalle alluvioni antiche e recenti del Tirso e del Rio Mannu.
La produzione d’uva per ceppo è alquanto limitata, con valori che quasi mai superano i 60 quintali per ettaro. Questo originale vino deve le sue peculiari caratteristiche organolettiche soprattutto all’attività di un lievito che permette al vino Vernaccia di invecchiare in forma ossidativa. Per la gente sarda il vino Vernaccia è gloria paesana e sta a rappresentare un comune vincolo di amicizia; feste e sagre vengono celebrate in tutta l’isola con questo antico e tradizionale vino.
Per il suo alto contenuto alcolico e il gusto particolare è considerato un vino da dessert ma può benissimo accompagnare cibi dal sapore piccante come la famosa Bottarga,. Recentemente sono stati fatti dei positivi tentativi di utilizzazione di queste uve per la produzione di vini da pasto giovani e per la produzione di vino spumante molto apprezzato dai consumatori.