Questo sito contribuisce alla audience di

TRAGHETTI SARDEGNA: CIMICI E NON ZECCHE SU NAVE DELLA TIRRENIA

La Capitaneria di porto e la Sanita' marittima hanno acconsentito l'attivita' del trasporto passeggeri della nave Bithia, al centro di polemiche dopo che la passeggera Cristina Sassudelli si era svegliata a suo dire ricoperta di zecche.

TRAGHETTI SARDEGNA: CIMICI E NON ZECCHE SU NAVE DELLA TIRRENIA

(AGI) - Genova, 30 lug. - La Capitaneria di porto e la Sanita’ marittima hanno acconsentito l’attivita’ del trasporto passeggeri della nave Bithia, al centro di polemiche dopo che la passeggera Cristina Sassudelli si era svegliata a suo dire ricoperta di zecche. Di fatto si trattava di cimici, come chiarito dalla Capitaneria di Genova e Olbia e dalla Sanita’ marittima, che giudicano “soddisfacenti” le attivita’ di profilassi e disinfestazione svolte in Liguria e Sardegna. I due enti, in una nota, anticipano che nei prossimi giorni saranno effettuati nuovi sopralluoghi sul traghetto Bithia. Le Capitaneria di Genova e Olbia concludono sottolineando che l’emergenza puo’ essere considerata rientrata, aggiungendo che questo genere di infestazioni avvengono per lo piu’ su mezzi di trasporto di massa (navi, aerei, treni) sui quali e’ consentito ai passeggeri di salire con animali al seguito. (AGI)