Questo sito contribuisce alla audience di

Campionato regionale Istrumpa - Ollolai

Cominceranno alle cinque di pomeriggio le sfide tra i gherradores che parteciperanno domani nella palestra comunale di Ollolai al 17° campionato regionale di Istrumpa, l’antica lotta dei pastori,[...]

Cominceranno alle cinque di pomeriggio le sfide tra i gherradores che parteciperanno domani nella palestra comunale di Ollolai al 17° campionato regionale di Istrumpa, l’antica lotta dei pastori, conosciuta e diffusa in Sardegna sin dal periodo nuragico.

Tecnica, abilità, coraggio, astuzia, S’Istrumpa è tutto questo e di più. Non una semplice manifestazione folkloristica ma uno Sport a tutti gli effetti. Merito degli appasionati che per anni hanno studiato, consultato documenti, sentito le testimonanze delle persone più anziane per arrivare poi a codificare le tecniche di lotta. Un grande lavoro che ha portato nel 1997 il CONI a riconoscere S’Istrumpa come sport ufficiale.

Domani a Ollolai, antica capitale della Barbagia e patria indiscussa de s’Istrumpa ci saranno una cinquantina di atleti provenienti da tutta la Sardegna. La manifestazione comincia alle 14.00 con le operazioni di peso mentre le gare vere e proprie partiranno alle 17.00.

“Vorremmo che tutta la Sardegna riscoprisse s’Istrumpa, per farla tornare ad essere ciò che era: lo sport dei sardi” dice il Sindaco di Ollolai Efisio Arbau annunciando il primo corso per gli insegnanti di educazione fisica delle scuole medie e superiori che si terrà a Gavoi dal 3 settembre prossimo. Per il Presidente della Federazione S’Istrumpa Piero Frau “è una lotta bellissima che ha una caratteristica importante: non è cruenta”

Le sfide tra i gherradores sono state per tanto tempo il più grande divertimento dei ragazzi durante le feste di paese o nelle occasioni di ritrovo in campagna e ancora, in tempi molto più vicini a noi, durante la visita di leva. Poi S’Istrumpa come molte tradizioni ha corso il rischio di diventare un ricordo sfocato. L’impegno, la costanza e la determinazione di tutti gli appassionati, ha fatto sì invece che diventasse uno sport vero che col tempo sta coinvolgendo un numero sempre più grande di persone.