Questo sito contribuisce alla audience di

Berlusclown

Berlusconi: l’unico pagliaccio che si trucca per avere un aspetto più serio.

Il clown è sceso dal palco ma non smette di dare spettacolo!

In settimana Silvio Berlusconi ha sfoderato tutta la sua abilità oratoria rilasciando dichiarazioni e proclami che hanno lasciato a bocca aperta il pubblico che si era illuso di averlo sepolto sotto il sipario.

E invece la sua voce fuori campo continuava a recitare:

“Il voto degli italiani all’estero è piuttosto discutibile, in quanto non pagano le tasse in Italia!”. Una frase che ha creato un corto circuito nel cervello di chi lo stava ascoltando: chi non paga le tasse in Italia non può votare ma può essere candidato alla presidenza del Consiglio?! Una frase velata da un sarcasmo geniale per mettere in penombra il caso delle società offshore.
“Le elezioni amministrative di domenica hanno anche un valore politico!” intima il leader dell’opposizione (come suona male…quando dico opposizione mi viene sempre in mente la sinistra! Non riesco a crederci che si siano invertiti i ruoli.). Mentre dall’altro fronte Prodi dichiara: “Le amministrative non sono una conferma per l’attuale governo!”. E’ evidente che si sono scambiati i discorsi che facevano all’indomani delle regionali vinte dal centrosinistra 12-1 in pieno regime Berlusconiano.
“Se i comunisti che sono al potere tirano ancora la corda, noi scenderemo in piazza. Faremo opposizione dura e senza paura!” tuona l’ex premier. Che bello slogan! “Opposizione dura e senza paura”: sembra una pubblicità contro le calvizie precoci o l’urlo di battaglia di qualche protagonista di cartoni animati.Ha promesso che marceranno su Roma: sono passati più di 80 anni ma non è cambiato nulla! Chissà se ai forzisti che scenderanno in piazza verrà riservato lo stesso trattamento dei manifestanti del tristemente famoso G8 di Genova…

Ah, quanto dovremmo aspettare per leggere la parola fine di questo triste spettacolo?!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti