Questo sito contribuisce alla audience di

Una città che va a puttane.

Tira più un pelo di foca che un carro di buoi!

Zanonato, sindaco del comune di Padova, ha dichiarato che dopo il fenomeno prostituzione si impegnerà a combattere quello della droga. Prima il divieto di vendere alcoolici dopo mezzanotte, poi le multe ai clienti delle lucciole e ora pugno di ferro sulla droga: scusate, ma un giovane a Padova come deve fare per divertirsi?!

La settimana scorsa c’è stato addirittura il corteo delle prostitute che ha sfilato fra le piazze patavine. Manifestazione non proprio riuscita, se non dal punto di vista mediatico; si è trattato, infatti, di una ventina di battone seguite da telecamere e centinaia di imbecilli che volevano apparire in tv: sembrava una puntata di “Buona Domenica”!!

Fra le iniziative delle passeggiatrici quella che più mi ha colpito è stato il cosìdetto “bollino rosa”: tutti i clienti che hanno ricevuto una multa hanno diritto ad una prestazione gratis. Un mio amico si è presentato con due multe per eccesso di velocità: la prestazione l’ha pagata, in compenso è riuscito a recuperare due punti sulla patente!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti