Questo sito contribuisce alla audience di

Ugo Pirro: Da cosa si può trarre spunto per una sceneggiatura

Da che cosa si può trarre spunto per una sceneggiatura?

Da che cosa si può trarre spunto per una sceneggiatura e quanto incide la realtà nell’invenzione di una storia?
PIRRO: Questo dipende dallo stile e dagli interessi dello scrittore. Si può prendere spunto dalla cronaca, come si può prendere spunto dai propri ricordi. Sono solito affermare, quando insegno, che l’idea cinematografica è una fotografia. Si parte da un’immagine. Se si parte da un’immagine è più facile poi raccontare per immagini. Ma le fonti di ispirazione, come per la letteratura, possono essere infinite: dipende dalle esperienze che uno scrittore ha fatto nella sua vita, come pure dalle esperienze letterarie. Generalmente nel cinema, specialmente nel nostro cinema, la realtà, la cronaca, conta molto, perché avvicinarsi alla realtà per farne immagini comporta un certo stile. E lo stile del cinema italiano è uno stile particolare che si basa, se Voi state attenti ai film classici, su piccole scene, in cui sono importanti le facce più che la recitazione. E questo perché il cinema deve essere un riflesso di quello che è il mondo nella realtà del momento.