Questo sito contribuisce alla audience di

Burn After Reading - A prova di spia

Alla faccia di chi continua a nicchiare sul loro operato, riteniamo sempre di più che per i fratelli Coen – Joel e Ethan che qui firmano la regia a quattro mani – questo sia un momento d’oro. Articolo di Tullio Di Francesco

Burn After Reading - A prova di spia
di Ethan Coen, Joel Coen

Con Brad Pitt, George Clooney, Frances McDormand, John Malkovich, Tilda Swinton, Richard Jenkins, J. K. Simmons, David Rasche, Olek Krupa. Genere Commedia, colore 96 minuti. - Produzione USA 2008. - Distribuzione Medusa

Osborne Cox, brillante analista della CIA, si ritrova tra il lusco e il brusco estromesso dall’Agenzia. È l’inizio di un periodaccio per l’ex agente: nello stesso momento la moglie Katie, che lo tradisce con Harry Pfaffer, decide di mollarlo. Harry, dal canto suo non tradisce solo la propria moglie, ma anche l’amante, poiché è un abituale frequentatore di siti per cuori solitari, e proprio attraverso uno di questi fissa degli appuntamenti con Linda. Costei lavora in un fitness center (che avrà un’importanza capitale nella vicenda), è collega di Chad ed è arrivata a quell’età in cui si sente imperiosa la necessità di una ristrutturazione estetica del proprio corpo, che però l’assicurazione sanitaria non le vuole passare. È su queste premesse che la situazione inizia a precipitare, molti si fanno le corna e qualcuno ci lascia la pelle, la psicosi di essere spiati raggiunge il parossismo, mentre l’Agenzia si limita a osservare in attesa che gli avvenimenti si sistemino da soli…

Per leggere la recensione, clicca qui