Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • X-Files: Voglio crederci

    Viene da chiedersi se la sceneggiatura fosse realmente su carta o venisse partorita sul momento. Recensione di Chiara Bruno

  • Un giorno perfetto

    Si dà troppa credibilità, visibilità e spendibilità autoriale a uno come Ozpetek. Recensione di Tullio Di Francesco

  • Il papà di Giovanna

    La forza del film sta nell’umanità dei personaggi, che il regista stesso, ponendosi in secondo piano, fa risaltare. Recensione di Ludovica Gazzé

  • Hancock

    Nel complesso un film piacevole e intelligente con cui passare un’ora e mezza di svago senza rimpianti o sensi di colpa. Recensione di Ludovica Gazzè

  • Pa-ra-da

    Girato spesso e volentieri con camera a mano, addosso ai volti degli attori, il film convince e commuove. Recensione di Davide Verazzani

  • Sfida senza regole

    Ci sono pellicole che diventano eventi ancora prima di terminare le riprese. E’ il caso di Sfida senza regole, che si fregia dell’onore di veder recitare insieme dall’inizio alla fine due mostri sacri come De Niro e Al Pacino. Recensione di Marco Cavalleri

  • Machan

    Ispirato a un fatto realmente accaduto, il film di Pasolini segue la traccia della commedia mescolando gradevolmente toni umoristici con temi più scabrosi. Recensione di Tullio Di Francesco

  • Un segreto tra di noi - L'altra opinione

    Lee è regista che non disdegna il calligrafismo della bella immagine. Recensione di Tullio Di Francesco

  • Parigi

    Parigi è un film piacevole, che per 129 minuti ci accompagna in una città che appartiene al nostro immaginario più profondo. Recensione di Ludovica Gazzè

  • Burn After Reading - A prova di spia

    Alla faccia di chi continua a nicchiare sul loro operato, riteniamo sempre di più che per i fratelli Coen – Joel e Ethan che qui firmano la regia a quattro mani – questo sia un momento d’oro. Articolo di Tullio Di Francesco