Questo sito contribuisce alla audience di

CLASSIFICAZIONI DEI CLIMI

La classificazione secondo Koppen modificata.

Il clima è legato a molti elementi variabili ed è quindi soggetto a classificazioni che possono essere considerate soggettive in base all’importanza data ai vari elementi. La classificazione che presento qui è quella dello studioso Koppen con alcune modifiche. Avrei potuto parlare anche più largamente dei vari tipi di clima ma mi sembra che questa classificazione possa completare l’argomento.

TIPI CLIMATICICARATTERISTICHEVARIETA’CARATTERISTICHE
CLIMI UMIDI TROPICALITemperatura media del mese più freddo superiore ai 15 °C; almeno sei mesi di precipitazioni, compensanti la forte evaporazioneCLIMA EQUATORIALE O DELLA FORESTA PLUVIALE Almeno nove mesi di precipitazioni con un totale pluviometrico medio di 2000 mm. annui; temperature elevate con deboli escursioni giornaliere e annue
CLIMA DELLA SAVANAEscursioni giornaliere o annue più sensibili (10 °C); umidità minore, due stagioni, una asciutta ed una umida estiva con piovosità accentuata nel clima monsonico (foreste tropicali)
CLIMI ARIDIMesi aridi (cioè con un totale pluviometrico in mm inferiore o uguale al doppio della temperatura media) in nemero superiore a seiCLIMA ARIDO CALDO O DESERTICOPrecipitazioni annue inferiori o uguali a 250 mm; la temperatura del mese più freddo è superiore a 6 °C; la stagione arida può anche estendersi all’intero anno
CLIMA STEPPICO O ARIDO CON INVERNO FREDDOTemperatura del mese più freddo inferiore a 6 °C; forti escursioni annue con estati molto calde e inverni rigidi; piovosità molto scarsa
CLIMI MESOTERMICITemperatura media del mese più freddo compresa fra i 2 °C e i 15 °CCLIMA UMIDO TEMPERATO CALDO CON INVERNO SECCO O TROPICALE MONTANO Escursione della temperatura annua limitata; precipitazioni abbondanti (2000 mm) che consentono lo sviluppo di una folta vegetazione con caratteri simili a quelli della foresta tropicale
CLIMA UMIDO TEMPERATO CALDO CON ESTATE SECCA O MEDITERRANEOPiovosità: ca. 1000 mm annui; piogge prevalentemente invernali; salendo in latitudine si distinguono due massimi, uno primaverile e uno autunnale (clima semicontinentale; es. clima padano-danubiano; la temperatura del mese più freddo è prossima allo zero)
CLIMA TEMPERATO UMIDO DI TIPO MARITTIMO Temperatura del mese più caldo compresa tra 10 e 20 °C; piogge distribuite lungo tutto l’anno con massimi autunnali e invernali
CLIMI MICROTERMICITemperatura media del mese più freddo uguale o inferiore a -2 °C e quella media del mese più caldo uguale o superiore a 10° CCLIMA BOREALE FREDDO CON PRECIPITAZIONI IN QUASI TUTTO L’ANNO (TAIGA) Mesi freddi in numero massimo di otto; precipitazioni molto scarse, specie nell’interno dei continenti
CLIMA BOREALE FREDDO CON INVERNO SECCO (CLIMA SIBERIANO) Numero dei mesi freddi, cioè con temperatura media inferiore a 10° C, superiore a otto; lunghi periodi di gelo con temperature anche di -50 °C, precipitazioni molto scarse
CLIMI NIVALITemperatura media del mese più caldo sempre inferiore ai 10 °C, forti escursioni stagionali e deboli escursioni giornaliere; precipitazioni estremamente scarseCLIMA SEMINIVALE O DELLA TUNDRALa temperatura media del mese più caldo supera gli 0 °C
CLIMA DEL GELO PERENNETemperatura media del mese più caldo sempre sottozero

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • danila

    08 Nov 2008 - 16:10 - #1
    0 punti
    Up Down

    mi serviva uno piu lungo…nn va bn….cmq grazie lo stesso..bel sito ;)

  • georgiana

    04 Dec 2008 - 17:45 - #2
    0 punti
    Up Down

    hmm metete + informazioni perfavore …