Questo sito contribuisce alla audience di

I MONTI DEL VIRUNGA

Questi monti sono famosi oltre che per essere composti da otto vulcani e per la vegetazione lussureggiante, anche per i gorilla di montagna, infatti ne ospitano gli ultimi esemplari.

I Monti Virunga sono una catena vulcanica situata fra il lago Edward e il lago Kivu, nel punto in cui si incontrano i confini dello Zaire, dell’Uganda e del Ruanda e fanno parte del distretto dei laghi africani, sulla diramazione occidentale della Great Rift Valley.
Questi monti sono Parco Nazionale sia dalla parte dello Zaire che da quella del Ruanda e sono protetti oltre che per le bellezze naturali anche per la presenza degli ultimi esemplari dei gorilla di montagna.
La catena vulcanica è composta da otto vulcani, alcuni addormentati, altri attivi.
Il più alto di tutti è il Monte Karisimbi

di 4.507 metri, il cui nome significa “conchiglia bianca” avendo la vetta sempre imbiancata dal nevischio e dalla grandine. In ordine discendente di altezza abbiamo poi il Muhabura, di 4.126 metri, il Galinga la cui sommità è piatta, il Sabinyo

che è un vulcano attivo come si vede dalla foto, il Visoke con le pendici ammantate di vegetazione, e il Mikeno, un torrione simile a una guglia. Queste montagne sono ammantate da una lussureggiante vegetazione alimentata dall’abbondanza di piogge (170 cm l’anno). La zona pedemontana è una delle più densamente popolate dell’Africa a causa del clima umido e del fertile suolo vulcanico. Questo ha provocato dei problemi per il mantenimento del patrimonio naturale in quanto ha comportato un forte disboscamento del terreno (naturalmente le tribù africane non pensano a questo, non avendo una cultura ambientale). Come già detto nella catena dei Virunga,


Monti Virunga visti dal Ruanda

vivono gli ultimi esemplari dei gorilla di montagna che sono stati quantificati in circa 300. Oggi il loro spopolamento si è un pò fermato perché il turismo che questi animali attirano è superiore a ciò che verrebbe pagato agli africani per la loro cattura e vendita ai giardini zoologici.
Sui monti Virunga si possono anche vedere le piante più strane e piante il cui sviluppo è stato enorme a causa del clima.