Il Silver Wing 600 secondo Emorraldo

Il simpaticissimo Emorraldo, in questo articolo fa un'attenta analisi dei pregi (tanti) e dei difetti (pochi) del fantastico Honda Silver Wing 600

Tenuta in curva eccellente, anche a pieno carico, il posteriore risponde bene (grazie alle 5 posizioni di precarico sulle molle posteriori; nelle accelerazioni in curva con partenza da fermo, la potenza è tale che lo scooter si mette di traverso, sempre ben controllabile con il dosaggio del gas.

La parte anteriore pone qualche problema serio nell’impegnare curve ad alta velocità, per la morbidezza della forcella anteriore, che se attenua bene le “normali ” asperità del fondo stradale, raggiunge volentieri il fondo corsa su quelle “anormali” innescando un fastidioso riverbero , con conseguente influenza sull’intera stabilità.

Viste le condizioni delle strade di Firenze, direi che la normalità purtroppo rappresenta l’anormalità, e quindi si è costretti a vedere in crisi l’oscillazione della forcella.
Sono in contatto con il mecca, per vedere i risultati di una modifica sul tipo di olio delle forche anteriori, che, in caso positivo, effettuerò anch’io.

Peccato, perchè senza questa pecca il reparto telaio è perfetto; un ottimo equilibrio dei pesi, buona robustezza. Assenza di vibrazioni, e sottolineo “assenza”, fino alla massima velocità (180 tachimetriche!), che la dicono lunga sul progetto.

Progressione spaventosa per uno scooter.

Fa impressione ! Ieri ho fatto sudare sette camice ad un BMW RT 850, che quando mi ha superato, si è complimentato (al semaforo successivo) per il mezzo che guidavo. Non so come ma al verde non ha più tirato le marce (tanto l’avrei bruciato :-))))).
Insomma, questo per dire che è un mezzo che dà le sue soddifazioni.

In montagna ? Vi chiederete voi?

Bene devo dirvi che il “fegatello”, se la cava molto bene, piega volentieri, il cavalletto centrale resta al posto giusto fino a 45° gradi, un colpo di gas e via! Lo scooterone si rialza senza fatica spingendo con un contagiri che viaggia, sembra, quasi parallelo al tachimetro.”

A breve avremo altre impressioni di guida da Emorraldo. In campana quindi. Salutissimi da Luigi

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!